Si possono presentare fino al 21 agosto
Agevolazioni tariffarie per mensa e trasporto scolastico, via alle domande
Fino al 21 agosto è possibile presentare domanda per ottenere l’esenzione o la riduzione dei costi dei servizi di trasporto e mensa scolastica. La misura è rivolta alle famiglie a basso reddito che hanno figli, residenti nel comune di Pescaglia, che frequentano le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado del territorio.
Gli alunni appartenenti a nuclei familiari con un indicatore della situazione economica equivalente (Isee) fino a 6.400 euro possono ottenere l’esonero. Quelli che hanno un Isee compreso tra 6.400,01 e 7.900,00 potranno invece ottenere una riduzione del 50%; in sostanza pagheranno 1,75 euro per il singolo buono pasto e 12,50 euro al mese per il servizio di trasporto scolastico.
“Questa misura è un sostegno concreto alle famiglie più in difficoltà economica – spiega l’assessore alla scuola, Valerio Bianchi -. Crediamo fermamente nell’importanza della scuola ed è per questo che abbiamo deciso di venire incontro a chi ha dei figli che frequentano il nostro istituto comprensivo”.
Le domande dovranno pervenire all’ufficio protocollo del Comune di Pescaglia tramite consegna a mano, per posta, pec (comune.pescaglia@postacert.toscana.it). In alternativa ci si può rivolgere all’ufficio distaccato di San Martino in Freddana il lunedì, il mercoledì, il venerdì e il sabato in orario 12.00 – 13.30).
Per informazioni e modulistica consultare il sito www.comune.pescaglia.lu.it oppure rivolgersi all’ufficio scuola (0583/3540210 – 0583/3540218).

Share