ROMA – Livornse doc, classe 1920, Carlo Azeglio Ciampi,  Presidente della Repubblica dal 1999 al 2006,  è morto questa mattina a Roma. Il premier Matteo Renzi lo ricorda cosi: “Ha servito il Paese”. Polemica sulle parole di Salvini: “Un traditore come Napolitano”. “Politicamente parlando Ciampi – ha affermato il leader della Lega –  è uno dei traditori dell’Italia e degli italiani, come Napolitano, Prodi e Mont. Si porta sulla coscienza il disastro sulle spalle di 50 milioni di italiani. Rispetto per la morte ma politicamente, come per Napolitano, lo considero uno da processare come traditore”

images-1

Share