Adattamento domestico per l’autonomia (ADA): pubblicato l’avviso pubblico
Previsti contributi economici nelle zone distretto di Lucca e Valle del Serchio

Lucca, 9 novembre 2016 – Un progetto altamente innovativo attivato in tutte le 32 zone distretto della Toscana e che si sviluppa sui criteri di accessibilità per adeguare agli standard ottimali le condizioni di vivibilità e sicurezza delle persone disabili, partendo da una dettagliata analisi di ogni singola situazione.

E’ il progetto di Adattamento domestico per l’autonomia (ADA), grazie al quale le persone disabili potranno realizzare una serie di interventi tecnici, con l’aiuto di consulenti che effettueranno sopralluoghi, per migliorare la propria autonomia rendendo il proprio spazio abitativo più aderente alle proprie personali esigenze specifiche.

Il progetto, che prevede anche un contributo economico, sarà coordinato e supportato dal Centro regionale per l’accessibilità (CRID). Gli altri soggetti coinvolti sono la Società della Salute fiorentina nord ovest, il Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze con l’attivazione di 10 borse di ricerca, il CNR di Pisa per la consulenza tecnologica e i Laboratori ausili delle Aziende sanitarie.

Gli interventi attivabili (sopralluoghi e consulenze) sono 400 mentre la disponibilità di risorse assegnate per il progetto dalla Regione Toscana è pari a 800 mila euro.

L’avviso pubblico è consultabile sul sito dell’Azienda USL Toscana nord ovest nei mesi di novembre e dicembre e il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato per il 3 gennaio 2017 nella zona Valle del Serchio e per il 4 gennaio 2017 nella zona Piana di Lucca.

Ciascuna zona distretto ha a disposizione un numero massimo di consulenze attivabili e relative risorse disponibili per il contributo.

Per la zona distretto della Piana di Lucca è prevista l’attivazione di 18 consulenze ed è disponibile un contributo economico complessivo di 36.152,35 euro. Per la zona distretto della Valle del Serchio è programmata l’attivazione di 6 consulenze ed il contributo economico complessivo è di 12.131,83 euro. (sdg)

Share