Accessibilità, oltre mille luoghi mappati dall’associazione Luccasenzabarriere

 

L’associazione Luccasenzabarriere ha presentato all’Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca i risultati di quattro anni di lavoro.

Dieci comuni su tutta la provincia di Lucca e oltre mille luoghi mappati per un vero vademecum dell’accessibilità: sono i numeri della Senzabarriere.app, il progetto lanciato un anno fa dall’omonima associazione che punta a fornire una mappa delle attività accessibili ai disabili e non solo.
I dati sono stati presentati in un convegno organizzato dall’associazione nell’Auditorium della Fondazione Banca del Monte.

L’obiettivo è quello di fornire una fotografia la più realistica possibile dell’accessibilità del luoghi dei diversi territori. Le squadre di volontari hanno analizzato negozi, attività commerciali, ristoranti, ma anche luoghi di culto, alberghi, palazzi comunali, monumenti e musei, caricando sull’applicazione tutte le informazioni in merito all’accessibilità: ostacoli, presenza o meno di rampe, ampiezza degli spazi, servizi aggiuntivi forniti per neo-genitori e persone con esigenze speciali. Una volta scaricata l’app ci si può geolocalizzare e inserire i diversi “filtri”: intolleranze, disabilità motorie, uditive o visive. Una volta terminato il “questionario”, la app mostrerà tutti i luoghi accessibili e sicuri. Ma non solo: sono stati inseriti anche filtri speciali dedicati ai neo-genitori che indicano in quali attività sono presenti fasciatoi, seggiolini e menù speciali per i bambini. Sono stati Oltre mille, come detto, fin qui, i luoghi oggetto di mappatura, tra negozi, bar, 113 ristoranti, stabilimenti balneari, hotel,  41 spazi pubblici, 25 chiese, 10 musei, 10 ville, e parchi.

fontenoitv

Share