ACCADDE OGGI – Il 28 giugno 1914, a Sarajevo (Bosnia) l’arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono d’Austria-Ungheria, e la moglie Sofia vengono colpiti a morte da alcuni colpi di pistola esplosi dal diciannovenne studente serbo Gavrilo Princip.

L’attentato di Sarajevo fu il “casus belli” che diede inizio alla prima guerra mondiale, un conflitto senza precendenti nella Storia, che causò la morte di oltre 9 milioni di soldati e almeno 5 milioni di civili.

FONTE FOCUS STORIA

Share