Abbiamo trovato Giustizia e un grande Prefetto.

La conclusione positiva dell’assurda vicenda del Bar Tessieri ci rasserena con la Pubblica Amministrazione, in questi momenti così delicati.
Apprezzabile non è solo aver riconosciuto un errore giuridico che può starci, ma di averlo fatto con grande tempestività, per non far perdere giorni ci chiusura al commerciante, già assediato da mille problemi legati alla Pandemia.
La Prefettura ha lavorato di Domenica per risolvere con tempestività il corto circuito accaduto e questo certamente per decisione del Prefetto.
Lo stesso Prefetto che ha voluto personalmente chiamare il titolare del Bar x comunicargli l’errore intercorso e la decisione di farlo riaprire subito.
Un gesto di grande sensibilità e di coraggio assumendosi correttamente, come Capo, responsabilità non certo sue.
Giustizia è fatta, ma questo episodio ci ha fatto scoprire un grande Prefetto, arrivato da non molto, in punta di piedi, ma dalle idee chiare e felici nel rapporto Cittadino Istituzioni.
Tocca a noi dire adesso che abbiamo fatto una battaglia giusta ma abbiano sbagliato messaggio, questo Prefetto non si tocca, ma si condivide.
Ho ricordato solo ora che avevo conosciuto e apprezzato il dott. Esposito quando è stato a Lucca, Vice di Lo Cocciolo, commissario prefettizio al Comune di Lucca, dopo le dimissioni del Sindaco Fazzi.
Fu grazie anche alla sua collaborazione che riuscimmo a portare a conclusione il trasferimento dei Comics nel centro-storico di Lucca. E non mi par poco.
Francesco Colucci, Riformisti x Italia Viva

Share