Abbattuto a Castelnuovo vecchio edificio di Ferrovie dello Stato

 

Castelnuovo Garfagnana – A Castelnuovo Garfagnana è stato piuttosto complicato l’intervento di abbattimento della Ex officina di riparazione e verifica delle motrici e dei vagoni ferroviari.

 

 

A Castelnuovo Garfagnana è stato piuttosto complicato l’intervento di abbattimento della Ex officina di riparazione e manutenzione delle motrici e dei vagoni ferroviari. La struttura, costruita successivamente all’arrivo della strada ferrata nei primi decenni del ‘900, veniva utilizzata per riparare e controllare le motrici alimentate a carbone. L’edificio, dismesso da alcuni decenni, andava abbattuto per far spazio ai lavori del nuovo scalo ferroviario, che cambierà la fisionomia di questa zona incrementando il ruolo operativo della Stazione di Castelnuovo Garfagnana.

E’ stato possibile realizzare questo intervento di domenica grazie alla soppressione di alcune corse da parte di Ferrovie dello Stato, in modo da poter svolgere i lavori in assoluta sicurezza.

Ad eseguire l’intervento la ditta “Ivano Fontanini” di Piazza al Serchio. Il primo passo è stato distaccare la struttura in ferro che sosteneva il tetto, in modo da mettere in sicurezza gli appartamenti ancora abitati in questo edificio, che nel passato è stato utilizzato anche come dormitorio dei lavoratori della ferrovia.

Grazie soprattutto a questo accorgimento il distacco della struttura non ha causato problemi né tantomeno danni e solo successivamente i mezzi dell’impresa Lunardi Movimento Terra hanno potuto completare l’abbattimento.

Il tutto si è svolto sotto l’attenta vigilanza del personale tecnico delle Ferrovie, che al termine dalla giornata, prima di riaprire il traffico ferroviario, ha eseguito un’attenta verifica della tratta e delle movimentazioni del vicino passaggio a livello.

fonte noitv

 

Share