ABBANDONO RIFIUTI INGOMBRANTI IN VIA CAPOCAVALLO: MULTA DI 500 EURO PER L’AUTORE

Altopascio, 7 luglio 2018 – Paraurti, televisori e computer, pezzi sparsi di mobilio, un materasso: in sintesi, come liberarsi di roba vecchia e non funzionante direttamente in strada. Via Capocavallo, a Badia Pozzeveri, si presentava così qualche giorno fa, ma, grazie alle segnalazioni dei cittadini e a seguito di accertamenti, la Polizia Municipale è riuscita a risalire all’autore, un cittadino residente in un comune limitrofo a quello di Altopascio, a cui è stata addebitata una sanzione di circa 500 euro.

«Si tratta di rifiuti– spiegano il Sindaco, Sara D’Ambrosio e l’assessore all’ambiente Daniel Toci – che possono essere tranquillamente portati alla stazione ecologica più vicina o, in alternativa, vengono ritirati gratuitamente da Ascit. Basta una telefonata. Risulta quindi ancora più grave il comportamento di chi continua a portare avanti una pratica del tutto incivile, ingiustificabile e intollerabile. I cittadini ci stanno dando una mano a identificare nuovi casi di abbandono, segno di una maggiore e diffusa consapevolezza tra le persone, grazie anche al fatto che torniamo spesso su questo argomento: la battaglia è quotidiana e riguarda il decoro urbano, il rispetto dell’ambiente, una maggiore fruizione degli spazi pubblici e l’educazione civica, il rispetto cioè degli altri e di ciò che non è tuo. È una battaglia che abbiamo iniziato due anni fa e che porteremo avanti fino a quando ce ne sarà bisogno».

I contatti per le segnalazioni sono: email: informa@comune.altopascio.lu.it; Urp: 0583.216455; Ascit: 800942951; Polizia Municipale: 0583.216338, 335.8030440.

Share