Abbandono di rifiuti a Porcari, il vicesindaco: “Così si vanifica anche il lavoro dei volontari”
Attivi per tenere puliti gli spazi comuni i gruppi di Legambiente e del Palio della spazzatura
L’ennesimo abbandono di rifiuti indifferenziati sul territorio ha mandato su tutte le furie il vicesindaco del Comune di Porcari, Franco Fanucchi, titolare anche della delega all’ambiente. Questa volta nel mirino degli incivili è finita via Marraccini. Sul bordo della strada contornata di cipressi, nel verde del prato, resti di imballaggi e sacchetti di spazzatura. “Una noncuranza inaccettabile. Questi gesti vanificano ogni sforzo per mantenere decoroso l’aspetto del paese. Non è più tollerabile, nel 2022, con tutte le campagne di informazione e sensibilizzazione alla cura della nostra grande casa comune, che ancora delle persone agiscano in barba a ogni regolamento”.
Prosegue Fanucchi: “Abbiamo in passato già individuato e sanzionato i furbetti degli abbandoni indiscriminati e l’attenzione della polizia municipale verso questi comportamenti rimane molto alta. Ma è un dato di fatto che non possiamo arrivare ovunque e che il miglior antidoto all’inciviltà è l’educazione dei cittadini. Non ci appartengono atteggiamenti inquisitori ma, a questo punto, si tratta anche di rispetto e gratitudine verso i volontari di Legambiente e del Palio della spazzatura che si danno da fare per ripulire le strade del paese”.
Proprio ieri pomeriggio (22 marzo) il sindaco, Leonardo Fornaciari, l’assessore all’ambiente, Franco Fanucchi, e l’assessora alle politiche educative Eleonora Lamandini, hanno incontrato e ringraziato una rappresentanza dei volontari che ogni settimana si armano di sacchi e guanti per ripulire strade e aree pubbliche del paese.
“Queste persone – aggiunge Fanucchi – si dedicano al territorio con tanta passione e dedizione. Tra l’altro molte non sono più giovani, ci sono alcuni pensionati che scelgono di impiegare il tempo libero a servizio della comunità e raccogliere i rifiuti, posso assicurarlo, è un compito faticoso e per nulla piacevole. Ecco, che il lavoro dei nostri volontari venga mortificato da chi pensa che il bene di tutti sia il bene di nessuno, proprio non va bene”.
“È nostra intenzione – conclude l’assessore all’ambiente – intensificare i controlli sul territorio e torno a invitare i cittadini a segnalare, anche con messaggi alla pagina Facebook del Comune di Porcari, tutti gli episodi di maleducazione e maltrattamento dei beni comuni in cui possono imbattersi. Come sempre ci attiveremo per ripristinare il decoro, nella convinzione che sia il miglior deterrente per certi comportamenti scorretti”.

Share