Ogni giorno veniamo a conoscenza di atti di ingiustizia in cui le persone colpite finiscono sempre per essere le più innocenti: gli animali. Per quanto i social network abbiano adempiuto al loro ruolo e le organizzazioni che difendono i loro diritti lottano instancabilmente per denunciarli e garantire il rispetto della legge, nulla sembra abbastanza. Un nuovo caso ha richiesto l’intervento della Guardia civile in Spagna e il nostro cuore si è ridotto.

L’evento si è svolto domenica scorsa a Teror, Gran Canaria, in Spagna.

Gli agenti della Guardia Civile Teror si sono presentati sulla scena grazie a un avviso del cittadino, intorno alle 7:30 di domenica, dopo essere stati avvisati della presenza di un cane abbandonato nel mezzo della scena più desolante.

Il povero animaletto rimase legato alla guardia di una strada pericolosa.

Legato a uno dei recinti di protezione in metallo della strada GC-43, al chilometro 7, il cucciolo è stato trovato dagli agenti.

Successivamente, il Commandery di Las Palmas riferì che gli agenti, dopo aver rilasciato il piccolo animale che chiedeva di essere aiutato, lo portarono immediatamente da un veterinario, che si prese cura del cane per trasferirlo nel rifugio insulare di Bañaderos, ad Arucas.

Inoltre, è stata condotta un’indagine per individuare il proprietario senza cuore del cane , poiché finora non era stato in grado di trovare il microchip prescrittivo.

Il fatto è stato diffuso sull’account  Twitter della Guardia civile con il seguente messaggio:

“Le guardie civili Teror #GranCanaria salvano questo piccolo flauto che era stato abbandonato legato a uno dei recinti di una strada. Un altro servizio “piccolo-grande” “

La pubblicazione divenne presto virale accumulando più di 1.000 retweet e un’ondata di commenti online:

La Guardia Civile ha ricordato che l’abbandono degli animali domestici è un’infrazione sanzionata con multe economiche a partire da 1.500 euro.

Inoltre, chiariscono che se un animale viene abbandonato causando un pericolo per la sua vita o integrità fisica, significherebbe una grave mancanza di abbandono degli animali. In questo caso, se il cucciolo fosse riuscito a liberarsi, sarebbe stato anche un rischio per i conducenti. Quindi esortano i cittadini a sensibilizzare e fermare questo tipo di abuso.

LV / Twitter

È tempo che questo tipo di crudeltà cessi di esistere, condividi questa notizia per sensibilizzare sulla necessità di denunciare tutti i tipi di abbandono degli animali. Ora basta!

Share