A Villa Argentina si presenta “Crescevano sogni” e “Presenze Toscane”  del viareggino Stefano Carlo Vecoli

 

 

 

Sarà presentato domani – mercoledì 20 marzo – a Villa Argentina, a Viareggio, alle 17.00, nell’ambito della rassegna “Di Mercoledì: Scrittori e lettori sulla terrazza di Villa Argentina” promossa dalla Provincia di Lucca, il romanzo “Crescevano sognidi Stefano Carlo Vecoli a cui sarà affiancata anche l’illustrazione delle opere pittoriche del catalogo “Presenze Toscane”.

All’incontro, oltre all’autore, parteciperanno il saggista e divulgatore culturale Manrico Testi, e la docente Chiara Sacchetti.

 

Crescevano Sogni (Porto Seguro Edizioni) è ambientato nella Versilia ruggente dei mitici anni sessanta, dove un gruppo di ragazzi di umili origini cresce e diviene adolescente: sullo sfondo gli echi degli scontri al locale “La Bussola” e del caso Lavorini. I ragazzi crescono e la scuola superiore viene vista come luogo di emancipazione e riscatto sociale. La tumultuosa passione politica di quegli anni si intreccerà con l’amore, le amicizie, e andrà a scontrarsi, tra forti emozioni e sogni di libertà e ribellione, con una realtà in cui si susseguono, in Italia, attentati e stragi, scontri ideologici e violenze fisiche.

 

Presenze Toscane, invece, rappresenta una narrazione pittorica e onirica di una regione, in cui l’autore è nato e vive, che è dentro ogni nativo e che accoglie e al tempo stesso può intimidire chi viene da fuori. Territorio e città, alberi e vigne, mari e montagne di pietra candida, contrasti che si sono equilibrati e amalgamati nei secoli.

 

Stefano Carlo Vecoli nasce a Viareggio in tempo per attraversare, nella sua adolescenza, i passionali anni Settanta. Architetto e docente di disegno e storia dell’arte, ha scritto diverse opere tra cui i romanzi Il pranzo dei Burlanti (2002 – I premio Firenze, Capitale d’Europa 2007); Il Pezzente di Denari (2006 – II premio Firenze, Capitale d’Europa 2006) e Crescevano Sogni, Fiorivano Eskimi” ( 2013- Finalista premio “Firenze, Capitale d’Europa” 2014)” e i racconti, premiati a vari premi nazionali, tra cui Starnazzatori, Ogni mela al suo posto, Dolci Sensazioni, Cercando un decalogo. Ha curato cataloghi d’arte, dvd e mostre.

Dipinge e dal 2012 ha esposto le sue opere in varie personali e in numerose collettive. Ha all’attivo numerosi cataloghi delle sue opere, visionabili sul sito https://issuu.com/stefanocarlovecoli.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

 

Per informazioni : Tel. 0584-1647600

Villa Argentina,Via Fratti angolo Via Vespucci, Viareggio

e.mail: musei@provincia.lucca.it

Share