Domani 14 giugno per la rassegna letteraria “Di Mercoledì” promossa dalla Provincia

A VILLA ARGENTINA: “LA VERSILIA TRA ANTIFASCISMO, GUERRA E RESISTENZA”

Si presentano i percorsi della memoria nell’opera realizzata da Federico Bertozzi,

Jonathan Pieri, Andrea Ventura e curata da Gianluca Fulvetti

 

La Versilia tra antifascismo, guerra e Resistenza, edito da Pezzini, è il primo libro di un progetto storico tripartito dell’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea della provincia che sarà presentato mercoledì 14 giugno, alle 18, a Villa Argentina, nell’ambito della rassegna letteraria “Di mercoledì” promossa dalla Provincia di Lucca.

All’incontro parteciperanno gli autori Federico Bertozzi, Jonathan Pieri e Andrea Ventura, tutti e tre membri dell’Istituto storico i quali, coordinati da Gianluca Fulvetti professore dell’Università di Pisa, hanno identificato i luoghi più significativi della memoria dell’antifascismo, della guerra e della Resistenza in Versilia, strutturando quattro itinerari organici, percorribili anche in automobile, in grado di restituire la complessità dell’esperienza storica del territorio nel periodo in questione.

Il sottotitolo del libro è: “Guida ai luoghi della memoria in provincia di Lucca”: illustrati da mappe con legende, arricchiti da fotografie, i “Percorsi della memoria” sono completati da una serie di “Altri luoghi”, vicini ai tracciati principali e visitabili per una conoscenza più approfondita delle aree descritte. Da Forte dei Marmi ad Arni di Stazzema, da Viareggio a Camaiore, da Massaciuccoli a Valpromaro, “si viaggia” toccando con mano le case, i ponti, le strade, le storie e i boschi che formarono l’esperienza collettiva della Seconda Guerra Mondiale in Versilia, attraverso le tragedie dell’occupazione nazista, le speranze della Resistenza armata, i drammi dello sfollamento, le angosce dei bombardamenti e dei combattimenti sulla Linea Gotica, le distruzioni del territorio, la gioia della Liberazione angloamericana e lo sforzo corale della ricostruzione postbellica.

In chiusura dell’opera sono infine presenti tre “Sentieri della memoria”, semplici percorsi montani dedicati a fatti e protagonisti della guerra e della Resistenza sulle Apuane.

L’ingresso è libero.

Info: 0584-1647600 o pagina Facebook “Villa Argentina Viareggio”.

Share