download

PER UNA PERFORMANCE CHE SI FONDE CON LE SCULTURE DI EMANUELE GIANNELLI


Domenica 3 luglio alle 21,30 nell’ambito della mostra “Identità Alterate”. L’ingresso è libero

Arte e danza che si fondono in un’unica performance. I corpi e i volti delle sculture di Emanuele Giannelli che si alternano e si sovrappongono a quelli dei danzatori di Keos Dance Project.

E’ quello che accadrà domenica 3 luglio, alle 21,30, quando i riflettori di Villa Argentina si accenderanno sui plastici corpi dei ballerini della compagnia toscana diretta da Stefano Puccinelli nell’ambito della mostra Identità Alterate reinterpretata in modo originale, dinamico e accattivante, tra suoni e luci, ombre e sorprese visive.

L’iniziativa – ad ingresso gratuito – è promossa dalla Provincia di Lucca.

 

Le coreografie create da Puccinelli, sono studiate con l’obiettivo di fondere gli undici danzatori interpreti con le rappresentazioni scultoree di Giannelli in un processo performativo unico ed accattivante. I movimenti dei danzatori creati su una base sonora particolare si snodano in alcune stanze dell’esposizione mettendo in evidenza i corpi viventi avvolti in attillatissimi costumi neri con il volto coperto da paintball mask. Il contrasto e la simbiosi tra sculture e danzatori permetterà ai visitatori di godere di un’esperienza estremamente coinvolgente che cambia il modo di “visitare” gli spazi espositivi.

 

Keos Dance Project, diretto da Stefano Puccinelli, è il Centro Formazione e Produzione Danza riconosciuto in Toscana come una delle realtà più importanti e qualificate del settore. La compagnia produce ogni anno numerose coreografie in stile e tecniche differenti sia nell’ambito di spettacoli autoprodotti o in collaborazione con altri organismi sia pubblici che privati, oltre a performance dedicate per ogni tipologia di evento, ultima in ordine di tempo per il brand “Jaguar Italia”.

 

La mostra a Villa Argentina, è promossa dalla Provincia con il patrocinio dei Comuni di Lucca, Viareggio, Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza e Camaiore, e organizzata grazie anche al contributo della Banca di Credito Cooperativo Versilia, Lunigiana e Garfagnana della Versilia e de ‘La Stanza dei Bambini’  sarà visitabile fino al 31 luglio da martedì a sabato con orario 10-13 e 16-24, la domenica 16-24, chiuso lunedì. Ingresso libero.

Per contattare la sede espositiva: 0584-48881, musei@provincia.lucca.it – Per maggiori

informazioni: T. +39 366 1843396, emanuele.giannelli@virgilio.it, www.emanuelegiannelli.it

 

Keos Dance Project

Via Scirocco, 9

55049 Viareggio

Tel. 347 4406196

Info@keos.it

www.keos.it

 

INFORMAZIONI:

Emanuele Giannelli

  1. +39 366 1843396

emanuele.giannelli@virgilio.it

www.emanuelegiannelli.it

 

UFFICIO STAMPA:

CSArt – Comunicazione per l’Arte

Via Emilia Santo Stefano, 54

42121 Reggio Emilia

  1. +39 0522 1715142

info@csart.it

www.csart.i

 

Share