A Sant’Anna la Giornata Antifascista con Anpi e Cgil

 

STAZZEMA – Mercoledì 13 ottobre è la Giornata Antifascista a Sant’Anna di Stazzema, promossa dal Comune di Stazzema insieme all’Anpi Nazionale all’indomani degli attacchi squadristi alla sede della Cgil di Roma avvenuti sabato scorso.

Una giornata per dire no alla presenza di fascisti nelle istituzioni, per impedire al fascismo di infiltrarsi nelle istituzioni e nella vita di tutti i giorni. Il dibattito si svolgerà nella piazza della chiesa alle 17.30: prenderanno parte oltre al sindaco di Stazzema e Presidente del Comitato promotore della Legge Antifascista Maurizio Verona e al Presidente ANPI Gianfranco Pagliarulo, la Sindaca di Marzabotto Valentina Cuppi, la vicepresidente dell’ANPC Anna Maria Cristina Olini e il Coordinatore dell’Aned della Toscana Alessio Ducci, dai superstiti della strage con il coordinamento di Filippo Antonini, Presidente dell’ANPI provinciale di Lucca. Ci sarà anche la segretaria generale toscana della Cgil Dalida Angelini.

“Il fascismo continua ad infiltrarsi nella maniera più subdola anche in questa campagna elettorale, a Roma e in tutta Italia – spiega Maurizio Verona Sindaco di Stazzema e presidente del Comitato Promotore della Legge Antifascista -, dove si nota la presenza di candidati che lanciano messaggi ispirati al fascismo e al nazismo che vorrebbero entrare nelle istituzioni. Continua ad inquinare la politica, ma anche altri ambienti come quello dello sport come nel caso del pugile Broili e ogni giorno la cronaca si arricchisce di ulteriori episodi. Per questo dobbiamo essere tanti: assieme rilanceremo il tema della lotta contro il ritorno di simboli e messaggi di ispirazione nazista e fascista e contro la propaganda che ormai pervade la rete”.

fonte noitv

 

Share