A passeggio sulle mura; la “normale” domenica a Lucca, pensando al coronavirus

LUCCA – Tanta gente sulle Mura per godersi il sole della tarda mattinata. Una normale domenica di quasi primavera a Lucca. Ma una calma quasi eccessiva e alcuni cartelli agli ingressi degli esercizi commerciali ci dicono che non è vero

– FONTENOITV

L’emergenza coronavirus c’è anche da noi, anche se non siamo in nord Italia. Chiusi cinema e teatri, musei, pub, sale giochi, sale bingo e simili, oltre alle manifestazioni sportive. Le persone che girano per la città, almeno quelle che intervistiamo, non sembrano manifestare paura. Si passa da chi è moderatamente preoccupato a chi quasi ci scherza su, per sdrammatizzare. Sentiamo che cosa ci hanno detto, a partire da questa comitiva di turisti della zona di Firenze

Anche gli esercizi commerciali, che devono far rispettare la distanza di un metro tra i clienti, cercano di adeguarsi alla nuova situazione. Come questa pizzeria.

Un’annotazione sui musei. In realtà quelli della Cattedrale e di Casa Puccini erano aperti, nonostante il decreto. Chi hanno detto, almeno quello di Casa Puccini, che chiudono da lunedì. Di affollamenti all’ingresso, comunque, non ne abbiamo visti.

 

Share