A Lucca torna il Festival della Risata edizione 2022 –   Ospiti d’onore il comico Gene Gnocchi,

l’attore, regista e produttore Giorgio  Vignali

e l’attore comico Sergio Forconi

Lucca auditorium del Suffragio –  venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 giugno

Lucca è pronta a sorridere e lo fa con la nuova edizione del Festival della Risata in programma dal 10 al 12 giugno 2022. Dopo il grande successo delle passate edizioni, che hanno registrato il tutto esaurito con ospiti del calibro di Raul Cremona e Nino Frassica, torna per una terza edizione che segna una grande crescita: il Festival della Risata 2022, in una edizione particolarmente ricca di appuntamenti con workshop e ben tre incontri con grandi artisti, aperti gratuitamente al pubblico.

 

Tre giorni per tornare a ridere e approfondire al contempo tematiche anche importanti, ma sempre con il sorriso sulle labbra.

La manifestazione che ha ottenuto il patrocinio e il sostegno del Comune di Lucca (è inserita nel calendario degli eventi “Vivi Lucca”) e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, rinnova l’importante collaborazione con l’Art – Accademia di Recitazione Toscana per i workshop dedicati ai giovani talenti. L’organizzazione ringrazia inoltre: l’associazione ALAP – Associazione Lucchese Arte e Psicologia per il rinnovato supporto espresso con la presenza del professor Enrico Marchi al workshop “La Comicità fa bene: dal cinema alla psichiatria” (il 10 giugno ore 12); l’associazione Fidapa e la libreria Ubik.

 

A presentare la nuova edizione, Stefano Ragghianti, assessore alla cultura del Comune di Lucca, Raffaele Domenici vice presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Domenico Zazzara, dell’Art- Accademia di recitazione Toscana, ed Elisa D’ Agostino dell’associazione culturale E&E – Events and Executive, che con Erika Citti ha curato l’organizzazione.

 

Fra i principali eventi aperti al pubblico: venerdì 10 giugno, alle ore 18,30, presentazione del libro “Sergio Forconi – Uno spettacolo d’uomo” di Alessandro Sarti con la presenza dell’autore e dell’attore. Forconi ha superato i 50 anni di carriera, tra teatro, cinema e televisione recitando al fianco dei più grandi comici e registi: dal gruppo delle zingarate di “Amici Miei”, a Roberto Benigni, Francesco Nuti e Paolo Sorrentino; fino alle star holliwoodiane come Goldie Hawn, e ai pilastri del cinema quali Nino Manfredi, Giancarlo Giannini, Paolo Villaggio e Lino Banfi. Ha anche tenuto a “battesimo artistico”, giovani promettenti come: Leonardo Pieraccioni, Massimo Ceccherini, Alessandro Paci e Alessandro Sarti.

Il festival porterà a Lucca, sabato 11 giugno, Gene Gnocchi, comicocabarettistaconduttore televisivo e scrittore italiano, amato dal grande pubblico di ogni età, in un incontro moderato dall’autore Vanni Baldini dal titolo: “Il Gene della comicità”. L’evento, a ingresso gratuito è in programma, all’auditorium del Suffragio (in p.za del Suffragio): un pomeriggio dedicato alla comicità che vede, a partire dalle ore 17, l’appuntamento con il grande attore, regista e produttore di film comici  Giorgio  Vignali (anima di tante commedie all’italiana) dal titolo “La situazione comica” e a seguire il talk sulla carriera di comico con Gene  Gnocchi.

Il “Festival della Risata” nasce dall’associazione culturale E&E – Events and Executive, costituita dall’idea progettuale e artistica di due giovani lucchesi, Erika Citti ed Elisa D’Agostino, note per la loro collaborazione con diverse realtà culturali. Il Festival della Risata è un evento unico nel panorama toscano, suggestivo, pronto ad emozionare, far ridere e divertire e ad introdurre, con il sorriso temi di grande attualità.

Il talk comico è preceduto da tre i giorni di workshop (dal 10 al 12 giugno) “Ride bene chi ride … qui!”, organizzato insieme all’Accademia di recitazione Toscana per la preparazione dei nuovi talenti della comicità, che vede ogni anno una quindicina di “promesse”, assistere alle lezioni coordinate dall’autore e attore Vanni Baldini, autore di programmi televisivi e radiofonici come “Che tempo che fa”, “Don Matteo”, “Techetechetè” e “Programmone” e tutt’oggi collaboratore di Nino Frassica; e dal Il bando per partecipare al workshop si rivolge ai comici, emergenti o aspiranti, di tutta Italia, senza limiti di età e resta aperto fino al 30 maggio. La partecipazione è gratuita, (fatto salvo un contributo di 45 euro da versare una volta ammesso per le spese di segreteria) e sarà necessario compilare la domanda e prendere visione del bando al sito www.eventsandexecutive.com/evento/festival-della-risata per inviare la richieste di partecipazione c’è tempo fino al 30 maggio. Alla fine del corso, ogni studente elaborerà uno sketch comico che potrà interpretare o fare interpretare. Mentre il 12 giugno parteciperanno di diritto all’incontro/lezione speciale  con Gene Gnocchi e Giorgio Vignali.

 

Ecco il programma completo della 3 giorni

Venerdì 10 Giugno 2022

Ore 10,30 /12 “Una Storia Tutta Da Ridere”, la storia della comicità in Italia. A cura di V.Baldini.
Ore 12  “La Comicità fa bene: dal cinema alla psichiatria”. Condotto dal Prof. Enrico Marchi con ALAP – Associazione Lucchese Arte e Psicologia.

Ore 14 Presentazione della propria esibizione comica davanti ai docenti V. Baldini e E. D’Agostino

Ore 18,30  Presentazione del libro “Sergio Forconi – Uno spettacolo d’uomo” di Alessandro Sarti. Presente, oltre all’autore, l’attore Sergio Forconi.

Sabato 11 Giugno 2022

Ore 10 “Buona la prima!”, lavoro in coppia sullo sketch a due e sull’improvvisazione. A cura di Vanni Baldini e Giorgio Vignali.

Ore 13 Lavoro sul testo Seconda parte della costruzione di uno sketch o monologo comico. A cura di Vanni Baldini e Giorgio Vignali.

Ore 17 “La situazione comica”: dalla sitcom al varietà… la comicità in tv a 360°, con il regista, sceneggiatore e produttore televisivo Giorgio Vignali (c/o Auditorium del Suffragio).
Ore 18 “Il Gene della Comicità”
con Gene Gnocchi, moderato da Vanni Baldini (c/o auditorium del Suffragio).

Domenica 12 Giugno 2022

Ore 10 Lavoro sulla messa in scena. A cura di Vanni Baldini e Giorgio Vignali
Ore 13/17 Lavoro sulla messa in scena A cura di Vanni Baldini e Giorgio Vignali
Ore 18 – 19  Lezione aperta sul lavoro prodotto durante i tre giorni di workshop.

Share