A CARTACEA DOPPIA ESIBIZIONE DELLA  GAUDATS JUNK BAND

TANTA musica sul palco di Cartacea festa del Tissue, della carta e del cartone per la prima volta a Porcari in piazza Felice Orsi.

Sabato 4 e domenica 5 giugno dalle18 si esibirà la Gaudats Junk Band, gruppo unico nel suo genere, che suona con strumenti realizzati con materiale di recupero. La batteria? fustini Dash, le chitarre costruite con le cassette di legno dei vini, il basso con una tanica e così via.

Uno spettacolo molto particolare, anzi unico, quello della Gaudats, non solo per gli improbabili strumenti realizzati con materiale destinato allo scarto, ma perché molto coinvolgente per il pubblico, che viene costantemente invitato ad interagire con la band, che ripropone in chiave “junk” famosi brani stranieri, spaziando tra i più diversi generi musicali.

Al progetto “Gaudats Junk Band” aderiscono personaggi molto conosciuti come Marco Bachi (bassista della Bandabardò) ed il frontman Rick Hutton, volto noto di Videomusic degli anni ’80 -’90 e conduttore radiofonico.
La “Gaudats Junk Band”, che in questi anni ha calcato importanti palchi italiani (primo maggio a Roma, Radio Italia Live a Milano, Lucca Summer Festival, Porretta Soul Festival e tanti altri), lavora inoltre a stretto contatto con Legambiente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un motivo in più per far visita alla Cittadella della Carta di Porcari, sabato e domenica. Una festa per tutta la famiglia. Per i bambini che potranno divertirsi con i tanti laboratori gratuiti sulla carta e con gli antichi giochi di legno, e per gli adulti, che potranno visitare il percorso espositivo “La carta ieri, oggi e domani”, passeggiare tra le bancarelle del mercatino artigiano, ammirare gli abiti di carta, divertirsi con le poesie in vernacolo del “Progetto la Torretta”, ascoltare le notizie e le curiosità dei talk show e mangiare nell’area street-food.

Insomma, vivere Cartacea per rendere omaggio al più grande distretto cartario d’Europa che è proprio la cittadina di Porcari. Tutto ad ingresso libero.

Share