SABATO 20 GIUGNO NELLA SALA CONSILIARE LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO

“CON LE MANI NELL’ACQUA” DI LUCIA DECANINI

La pubblicazione è edita da Maria Pacini Fazzi Editore e racconta

l’antico mestiere delle lavandaie della Piana di Lucca

 

 

L’antico mestiere delle lavandaie tipico delle campagne della Piana di Lucca è al centro del libro “Con le mani nell’acqua – il bucato e le lavandaie nella campagna lucchese” di Lucia Decanini edito da Mara Pacini Fazzi che sarà presentato a cura dell’associazione culturale “La Ruota” sabato 20 giugno alle ore 17.30 nella sala consiliare di piazza Aldo Moro con la partecipazione dell’assessora alla cultura, Silvia Amadei.

La pubblicazione che sarà presentata dall’architetto Gilberto Bedini, si compone di quattro capitoli. Il primo mantiene il contenuto e i tratti del documentario da cui ha avuto origine quando l’associazione culturale “La Ruota” decise di realizzare un film sul bucato. Il secondo capitolo è incentrato sul mestiere della lavandaia, molto in uso nelle campagne capannoresi, sulla fatica delle donne che lavavano i panni per le famiglie facoltose della città di Lucca nel periodo che va dai primi dell’Ottocento alla prima metà del Novecento. Nei successivi due capitoli sono raccolte le espressioni linguistiche, letterarie e comuni, legate alle operazioni di lavaggio della biancheria e delle figure coinvolte, oltre alle credenze popolari e alle leggende per evidenziare diversi aspetti simbolici presenti nell’acqua e nella figura della lavandaia. Una pubblicazione che racconta una tradizione importante del territorio capannorese e che ne tramanda la memoria alle nuove generazioni. La presentazione è aperta a tutti.

 

 

Lavandaie

 

 

 

 

 

Share