IL 24 E 25 APRILE A CAPANNORI L’INCONTRO NAZIONALE DELLA RETE ZERO WASTE ITALY NEL 15° ANNIVERSARIO DELLA SUA FONDAZIONE

Si parlerà anche dell’Esperienza delle ‘Famiglie Rifiuti Zero’ di Capannori

Mercoledì 24 e giovedì 25 aprile nella sede del Centro di Ricerca Rifiuti Zero al polo tecnologico di Segromigno in Monte si terrà l’incontro nazionale della Rete Zero Waste Italy (rete nazionale Rifiuti Zero) nel 15° anniversario della sua fondazione.

Nell’ambito della manifestazione mercoledì 24 aprile alle 18.30 è in programma un incontro dedicato all’esperienza delle ‘Famiglie Rifiuti Zero’ di Capannori che attualmente sono circa 60 con la partecipazione del sindaco Luca Menesini e dell’assessore all’ambiente Matteo Francesconi cui seguirà un’ apericena a chilometri zero aperta a tutti i cittadini.

Il programma completo dell’iniziativa promossa da Zero Waste Italy, Centro di Ricerca Rifiuti Zero, Comune di Capannori e Ambiente e Futuro.

Mercoledì 24 aprile ore 16 accoglienza e presentazione dei partecipanti; ore 18.30 ‘Famiglie Rifiuti Zero’; ore 19.30 apericena a chilometri zero; ore 21.30 focus sull’attività dei Comuni Rifiuti Zero in Italia.

Giovedì 25 aprile dopo un’introduzione di Rossano Ercolini presidente del Centro di Ricerca Rifiuti Zero e dell’associazione Zero Waste Europe e i saluti del sindaco Luca Menesini, a partire dalle ore 9.15, si terrà l’incontro ‘Rifiuti Zero va a scuola’. Interverranno Enzo Favoino, ricercatore della Scuola Agraria del Parco di Monza e coordinatore del Comitato Scientifico del Centro di Ricerca Rifiuti Zero; Stefano Oliviero docente presso l’Università di Firenze che introdurrà una riflessione sulla ‘Pedagogia del letame’ situata tra scuola, cultura, consumi, rapporti con i movimenti e i territori; Antonio Di Giovanni, responsabile scientifico del progetto ‘Urban Farm’ del Centro di Ricerca Rifiuti Zero e delle Famiglie Rifiuti Zero che parlerà di come portare nella scuola progetti come la coltivazione dei funghi dai fondi del caffè, l’urban farm, la lombricoltura e l’autocompostaggio; Andrea Guazzini ricercatore dell’Università di Firenze che introdurrà all’uso di App con particolare riferimento a censire, connettere e condividere le buone pratiche di riduzione degli sprechi nella scuola; Giulia Romano del Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa. A seguire si parlerà di esperienze concrete di educazione verso rifiuti zero nelle scuole a cura di Sabrina Petrucci e Cristina Farnesi di Ascoli Piceno e di Luciana Del Grande di Teramo. Ci sarà anche la presentazione dell’esperienza del kit formativo rivolto alle scuole operativo da tre anni promosso dal Centro di Ricerca Rifiuti Zero. Alle ore 15.00 è in programma un Focus sui 15 anni della Rete Nazionale Rifiuti Zero e in particolare sui risultati raggiunti e da raggiungere.

Share