6 maggio 1937: lo Zeppelin Lz 129 Hindenburg esplode durante le manovre di atterraggio in New Jersey.

 

 

Il rogo (foto) dura 40 secondi e uccide 35 persone. Si chiude così l’era dei viaggi in dirigibile, iniziata nel 1929.

 

Il gioiellino tedesco conteneva 200mila metri cubi di gas. In pratica una bomba a spasso nei cieli.

FOCUS STORIA

 

Share