#accaddeoggi 4 marzo 1947, Torino. Alle 7:41 del mattino viene eseguita l’ultima condanna a morte per reati comuni in Italia. I condannati alla fucilazione erano Francesco La Barbera, Giovanni Puleo e Giovanni D’Ignoti, autori della strage di Villarbasse: 10 contadini uccisi a scopo di rapina in una cascina, nel 1945. Meno di un anno più tardi, la Costituzione vieterà la condanna a morte nel nostro Paese (nell’immagine, “Le fucilazioni del 3 maggio”, di Francisco Goya).

 28276885_1565843116803447_5383444376408126974_n

Share