25 Novembre, Giada Alessandri (FDI): Stop alla violenza di genere

Capannori (LU) – Questo periodo di pandemia ha fatto sì che oltre la piaga sanitaria ed economica emergesse ancora di più  la piaga sociale della violenza di genere. Nel periodo di pandemia (9 Marzo 2020 – 3 Giugno2020) i casi di violenza sono triplicati, con ben 58 omicidi.

 

Il vero problema di sicurezza nel nostro paese riguarda le donne che, oggi più che mai, sono costrette a vivere in casa da sole con il loro carnefice. Nel nostro paese una donna su tre ha subìto qualche forma di violenza nel corso della sua vita, specialmente in famiglia. Oltre alla violenza fisica e/o sessuale, le donne subiscono spesso anche violenza psicologica ed economica, cioè comportamenti di umiliazione, svilimento, controllo ed intimidazione, nonché di privazione o limitazione nell’accesso alle proprie disponibilità economiche o della famiglia. La violenza psicologica non è meno importante di quella fisica: è sempre violenza.

 

Questo vuol dire che in Italia poco meno di sette milioni di donne tra i sedici e i settant’anni hanno subìto violenza e ciò nel 2020 è inaccettabile. Il soggiogamento psicologico è più forte di quello fisico, poichè vincola la donna a restare in questa situazione senza avere vie d’uscita. Da donna, esorto le altre donne a denunciare e rivolgersi a chi di dovere per uscire dalla loro situazione di sofferenza, ma tengo a fare anche un accorato appello alle istituzioni, affinchè prendano in considerazione di attuare una rivoluzione culturale partendo dalle scuole, con campagne di divulgazione che sempre più coinvolgano gli uomini a cambiare il loro modo spesso distorto di vedere la donna. Parificando ad esempio anche le retribuzioni. Tanto è stato fatto, ma non basta. Il retaggio culturale che si sta diffondendo è ‘malato’ e la deriva è seria e preoccupante: nella giornata del 25 Novembre, dedicata all’eliminazione della violenza sulle donne, questo principio va ribadito ancora di più, tutti i giorni DEVE essere il 25 Novembre. Dire STOP alla violenza di genere è un dovere sacrosanto ed un diritto imprescindibile.

Giada Alessandri, Fratelli d’Italia Capannori

Share