ZUPPETTA DI ARSELLE (O VONGOLE) E FAGIOLI1601148_540383822727535_196703558_n

ricetta di gusmano pescatore molto conosciuto
vongole veraci: 1Kg fagioli cannellini in scatola: 250g (sgocciolati) pomodorini: 500g cipolle 4 spicchi d’aglio vino bianco secco un bicchiere un peperoncino 4 acciughe acui avrete tolto il sale, sale olio extravergine di oliva
Mettere le vongole a spurgare a mollo in acqua fredda salata in un recipiente che non sia d’acciaio altrimenti non si aprono, togliendo subito quelle rotte.
Scaldate due giri d’olio in una casseruola capiente, fate rosolare a fuoco vivace due spicchi d’aglio spellati e schiacciati e li toglieteli.
Aggiungere la cipolla tritata e le acciughe, abbassare la fiamma , senza bruciare niente.
Versare il vino bianco e sfumare, poi aggiungere i pomodorini, il peperoncino intero, una presa di sale e far sobbollire per un quarto d’ora, mescolando ogni tanto, finchè i pomodorini sono sfatti, aggiungendo poca acqua calda se il sugo si asciuga troppo.
Aggiungere per ultimi i fagioli sgocciolati dal liquido di conservazione e tenere il sugo in caldo su fuoco bassissimo.
In un’altra padella scaldare un giro d’olio con gli altri due spicchi d’aglio poi aggiungere le vongole ben sgocciolate.
Chiudere la padella con il coperchio e cuocere a fuoco vivace finchè sono tutte ben aperte.
mettetele nella pentola col sugo, filtrate con un colino fine o un setaccio il sughetto che hanno rilasciato nella padella e aggiungo anche questo al sugo, alzare la fiamma per farlo rapprendere un po’ ed è pronto.
E’ la morte sua con fette di pane casalingo unte, sfregate di aglio e abbrustolite in forno.
DI EZIO LUCCHESI

FacebookTwitterGoogle+Condividi