Toscana. Presentato il bando per i progetti della filiera forestale. Risorse 8 mln

CASTAGNE_AGRICULTURAPromuovere e far conoscere l’opportunità che si è aperta per i soggetti della filiera forestale toscana: è questa la finalità dell’incontro svoltosi oggi a Grosseto e dedicato a far conoscere i contenuti del nuovo bando dei PIF, Progetti Integrati di Filiera.

Le risorse del bando, che ha una dotazione di quasi 8 milioni, saranno a disposizione di produttori forestali, imprese di utilizzazione, di trasformazione e di commercializzazione forestale capaci di aggregarsi e di presentare domanda entro il 29 giugno, al fine di superare le principali criticità della filiera stessa, di favorire i processi di riorganizzazione e consolidamento e di produrre azioni di rilancio.

CASTAGNA_particolare_agricultura“I Pif – ha sottolineato l’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi – rappresentano una grande occasione per tutti i soggetti della filiera e anche per il comparto forestale; l’aggregazione di soggetti diversi infatti stimola sinergie inedite, favorisce il rilancio degli investimenti, permette di migliorare la presenza strategica sul mercato. L’invito che rivolgiamo a tutte le aziende del settore è di valutare questa opportunità perché, lo abbiamo visto in altri comparti, i risultati sono notevoli. Inoltre l’impegno a fare sinergia è ben sostenuto: i contributi concedibili per ogni progetto vanno da un minimo di 150.000 a un massimo di 1.500.000 euro”.

Per ciascun progetto di filiera i partecipanti (almeno 12) sottoscrivono un accordo di filiera, strumento che rappresenta un vero e proprio contratto fra le parti interessate e costituisce un forte impulso allo sviluppo e all’integrazione della filiera foresta/legno.

I firmatari sono legati tra loro, per almeno tre anni, da vincoli di carattere contrattuale che regolano obblighi e responsabilità reciproche in merito alla realizzazione degli investimenti finalizzati al raggiungimento degli obiettivi prefissati nel Pif. La domanda per il bando Pif deve essere presentata dal capofila del Progetto sul portale di Artea www.artea.toscana.it. Può essere presentata fino alle 13 di venerdì 29 giugno 2018, impiegando esclusivamente, mediante procedura informatizzata, la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell’Anagrafe Regionale delle aziende agricole gestita da Artea e raggiungibile dal sito www.artea.toscana.it .

http://www.agricultura.it/2018/04/04/toscana-presentato-il-bando-per-i-progetti-della-filiera-forestale/

FacebookTwitterGoogle+Condividi