Strettoia Giovannetti, ampliamento Piazza Perich si farà.

“L’ampliamento del parcheggio in Piazza Perich è una delle priorità degli interventi per la frazione. Purtroppo poteva già essere realizzato nel 2014 ma il Regolamento Urbanistico approvato dal centro sinistra è stato calato dall’alto senza interagire con i privati e con le reali necessità dei residenti. Quando si modifica uno strumento urbanistico che ha conseguenze strategiche per il territorio nel lungo periodo non si possono eludere le necessità di quel territorio. I proprietari hanno dato la disponibilità a cedere il terreno e da parte nostra c’è la disponibilità a realizzare l’intervento. Tra le 534 manifestazioni di interesse presentate nell’ambito del progetto per una pianificazione partecipata, preludio alle varianti e al nuovo regolamento urbanistico, c’era anche quella dei proprietari dell’area adiacente alla Piazza. In questi mesi – ha spiegato Giovannetti – non siamo stati con le mani in mano. L’iter è andato avanti. Stiamo creando le condizioni per cui il Comune diventi proprietario dell’area e realizzare così l’atteso intervento e la conseguente riorganizzazione dello spazio che prevede l’aumento dei posti auto”: è quanto ha illustrato Alberto Giovannetti, candidato sindaco del centro destra alle prossime elezioni comunali in merito all’atteso ampliamento di Piazza Perich. Giovannetti è sostenuto da Lista Mallegni Pietrasanta prima di tutto, Forza Italia, Lega, Noi con l’Italia, Fratelli d’Italia, Pietrasanta Viva e Partito Liberale Italiano. Presente anche Elisa Bartoli, vice sindaco in pectore a Palazzo Municipale ed i candidati consiglieri della frazione. Ed in merito ai vincoli dovuti alla presenza del Rio Giovannetti ha anticipato: “è evidente che una soluzione progettuale verrà adeguatamente trovata dai progettisti che riceveranno il relativo incarico professionale. Il quadro economico ci guiderà poi nella valutazione migliore. L’ampliamento si farà”.

Tanti i punti toccati dal suo intervento ad un affollatissimo Bar La Piazza: “abbiamo un progetto Frazioni – ha spiegato – un progetto serio e credibile per dare le risposte ai residenti anche per il recupero dell’area Binelli, il parcheggio di fronte alla scuola elementare ed un piano di asfaltature e potenziamento dell’illuminazione pubblica straordinario per le frazioni”. Giovannetti prima di incontrare i residenti è stato in via Casone: “ho avuto rassicurazioni sulla riapertura della strada nei prossimi giorni. Il vero nodo non è intervenire dopo, ma prevenire ed intervenire prima con un’attenta politica di manutenzione del reticolo idrogeologico, delle canalette e delle zanelle ma anche delle nostre colline chiedendo ai privati, la dove sono proprietari, di tenere pulito ed essere attenti”. Info su www.giovannettisindaco.it

FacebookTwitterGoogle+Condividi