sconfitta a testa alta per la Lombardi Lucca contro la Mens Sana Siena

Mens Sana Siena – Lombardi Lucca 76-65

SIENA: Cepic 21, Campori 12, Acunzo 13, Pannini 9, Bartoli 9, Belli, Erkmaa 5, Rettori, Collet D. 5, Collet G. ne, Bellachioma, Ricciardelli 2. All. Catalani

LOMBARDI: Drocker 19, Lombardi, Del Debbio 20, Giovannetti 5, Santini 16, Cattani, Gallacci, Paroli L., Berchielli ne, Pardini ne, Paroli G. Dosso 5. All. Piazza

ARBITRI: Vanzini, Martellosio e Foti

NOTE: parziali 17-13, 31-29, 60-44unnamed (6)

Sconfitta a testa altissima per la Lombardi Lucca alle nazionali Under 18 di Udine. Contro la Mens Sana Siena, vincitrice sia del girone toscano sia della fase interregionale, i lucchesi giocano alla pari per oltre due quarti per poi accusare la maggiore fisicità degli avversari e la lunghezza della panchina. Nei primi venti minuti però la Lombardi ha dato del filo da torcere ai biancoverdi mostrando una maggiore fluidità offensiva e una grande organizzazione difensiva che è andata a supplire una minore fisicità in campo.

Coach Piazza sceglie di partire con Lombardi, Drocker, Del Debbio, Giovannetti e Santini ed è proprio quest’ultimo a piazzare subito la tripla che vale il vantaggio per i biancorossi. La Mens Sana prende le misure ma fatica a segnare soprattutto contro la zona allungata messa in campo. A scavare il primo solco sono due triple di Campori e Acunzo ma Dosso ci mette una pezza dall’arco e il 17-13 di fine primo quarto si trasforma in 17-21 per i lucchesi che suona come un campanello d’allarme per coach Catalani che chiama time-out e rimette in campo Cepic e Bartoli. Del Debbio segna per il 19-23, poi è Acunzo a segnare il pareggio mentre Lucca forz qualche conclusione di troppo e si ritrova a inseguire di un’incollatura all’intervallo.

Rientro in campo e Santini trova subito il pareggio ma da qui in poi Siena piazza l’allungo con due contropiede consecutivo e una tripla di Pannini (40-31). La reazione passa per le triple di Drocker e di Del Debbio (43-40) ma Pannini non perdona e Collet piazza un’altra tripla pesante seguito da Cepic. Il parziale del quarto è da 29-15 e la Mens Sana mette le mani sulla partita raggiungendo anche i 17 punti di vantaggio (66-49) per poi gestire senza problemi nel finale.

Il post partita di coach Giuseppe Piazza: https://www.youtube.com/watch?v=XinQrg1Db9c

FacebookTwitterGoogle+Condividi