Santo del Giorno

Il Santo del giorno, 17 Giugno: San Ranieri di Pisa

Il Santo del giorno, 17 Giugno: San Ranieri di Pisa Chi, anche se Lucchese, non è andato almeno una volta alla Luminaria di San Ranieri a Pisa? Penso in tanti, anche se in pochissimi sanno che il nome vero (?) del Patrono di Pisa (ed anche della Dinastia monegasca che porta lo stesso cognome) pare fosse : Ranieri Scàcceri (Pisa, 1118 – Pisa, 17 giugno 1161). La vita di Ranieri

Share

Il Santo del giorno, 16 Giugno: S.Quirico, il santo bambino

Il Santo del giorno, 16 Giugno: S.Quirico, il santo bambino – S. Ceccardo da Luni Quirico, martire bambino, ci spiega il perchè una piazzetta di Lucca fu così chiamata: sotto si trovò, pochi anni fa, un vero e proprio cimitero riservato a piccoli defunti, forse morti per una pestilenza. Dopo il Ponte sul Serchio era Monte S. Quirico altro cimitero per bimbi e poi convento. S. Ceccardo ci porta invece

Share

Il Santo del giorno, 15 Giugno: il Profeta Amos

Il Santo del giorno, 15 Giugno: il Profeta Amos, un idealista! voleva infatti sconfiggere le tante ingiustizie che fanno parte, purtroppo! della vita dell’uomo!Come ieri Eliseo, il discepolo di Elia, anche oggi un profeta: Amos, profeta minore che si battè contro grandi mali: l’ingiustizia sociale e la degenarazione del culto.   Amos (Tekoa, VIII sec. a.C..) è stato uno dei profeti minori di Israele, le cui profezie sono riportate nell’omonimo

Share

Il Santo del giorno, 14 Giugno: Profeta Eliseo

Il Santo del giorno, 14 Giugno: Profeta Eliseo, discepolo prediletto di Elia   Saggio e profeta, amico di Elia, che lo incontrò, mentre Eliseo arava i campi con dodici buoi e gli pose, in segno di presa in carico, e quindi per dimostrare che lo sceglieva come suo discepolo prediletto   Eliseo, in ebraico Elišaʿ che significa “Dio è la mia salvezza” (… – 790 a.C. circa), è stato un

Share

Il Santo del giorno, 13 giugno: Sant’Antonio da Padova,

Il Santo del giorno, 13 giugno: Sant’Antonio da Padova, dottore della Chiesa, patrono di stati e di molti comuni. Ci aiuta a ritrovare le cose perdute!!     Padova ha tre cose strane, cioè: “senza”: un Caffè senza porte, il Pedrocchi, perchè una volta era perennemente aperto. Un Prato senza erba, perchè il Prato della Valle, prima era una palude epoi divenne una piazza lastricata. E un santo senza nome!

Share

Il Santo del giorno, 12 giugno: Papa Leone III, che incoronò Carlo Magno

Il Santo del giorno, 12 giugno: Papa Leone III, che incoronò Carlo Magno               Fu il Papa che incoronò Carlo Magno: lo fece perché fin dalla sua elezione, ne aveva chiesto la “benevolenza” in quanto proveniva da modeste origini e non dalle potenti famiglie romane, che quasi sempre mettevano sulla Cattedra di Pietro un loro parente o, al peggio, un amico!     San

Share

Il Santo del giorno, 11 Giugno: S.Barnaba, (“figlio dell’esortazione”) che vende tutti i suoi averi per farsi Apostolo

Il Santo del giorno, 11 Giugno: S.Barnaba, (“figlio dell’esortazione”) che vende tutti i suoi averi per farsi Apostolo   E poi va con Paolo a Cipro e poi in Italia, dove è considerato il primo Vescovo di Milano   Barnaba, che significa: “figlio della consolazione”, o: “figlio dell’esortazione”, ebreo convertito che vende le sue cose e dà il ricavato agli Apostoli, divenuto un membro autorevole della prima comunità cristiana, si

Share

Il Santo del giorno, 10 Giugno: S.Giovanni Bachini, detto “Dominici”

Il Santo del giorno, 10 Giugno: S.Giovanni Bachini, detto “Dominici”, da Firenze, domenicano, grande della Chiesa del suo tempo   Del potente Ordine Domenicano dei Frati Predicatori. Predicatori, ma anche studiosi e per questo responsabili della Dottrina e della sua trasmissione. Quindi che assommavano per quei tempi anteriori alla stampa, fondamentali compiti: l’elaborazione dottrinale e la sua predicazione, cioè divulgazione. Bachini, per questo, improntò di sè l’ultima parte del Medioevo, facendo parte di

Share

Il Santo del giorno, 9 Giugno: Efrem – Primo e Feliciano

Il Santo del giorno, 9 Giugno: Efrem – Primo e Feliciano     Tre santi, quelli scelti oggi, tutti del IV° sec. Uno siriaco, poi dottore della Chiesa, che scrisse numerosissimi libri e preghiere, veneratissimo dalla Chiesa Ortodossa. E poi, una generazione dopo, due fratelli, martirizzati e sepolti a Mentana, località celebre nella storia della terra di Sabina.             Efrem (che porta frutto, fertile, dall’ebraico)nacque

Share

Il Santo del giorno, 8 Giugno: S. Medardo

Il Santo del giorno, 8 Giugno: S. Medardo                 Nella giornata in cui ricordiamo l’invasione di Attila dell’Italia, scegliamo di parlare di un santo che ricorda la fusione tra Barbari e Romani. San Medardoera infatti figlio da parte di padre di uno dei conquistatori Franchi e da parte di madre dei conquistati romani: così si stava formando il moderno stato francese. Il nome,

Share