PUCCINI MUSEUM

I dati comparati e lo stato di avanzamento dei progetti al 31 luglio 2017

Lucca, 11 agosto 2017

Il Museo – andamento e ricavi

Sono 20.535 i visitatori che sono saliti alla Casa Natale nel periodo compreso tra il 1 gennaio e il 31 luglio 2017: quasi il 10,7 % in più rispetto all’andamento dell’ottimo 2016 (18.552) , che a sua volta registrava un incremento del 18% di presenze rispetto al solito periodo nel 2015 (15.735) ed un incremento del 49,7% di presenze rispetto al solito periodo nel 2014 (10.509). Il 36,44% dei visitatori è italiano e il 63,56 è straniero. Alla data di riferimento si attesta un incremento di provenienze dagli Stati Uniti (+ 2,45 %). La percentuale dei visitatori provenienti da Francia, Belgio e paesi di lingua tedesca si mostra costante, si registra invece un aumento dei turisti spagnoli per un +0,7% e dei turisti provenienti dal mondo asiatico per un + 0,6%. I visitatori statunitensi pari al 14,9% sono i primi nella classifica dei paesi stranieri di provenienza.

Andando nel dettaglio gli incassi registrati dalla vendita dei biglietti di ingresso alla Casa Natale hanno registrato al 31 luglio 2017 un incremento del 8,2 % rispetto al solito periodo del 2016, che a sua volta registrava un incremento del 16,3% rispetto a 2015, il quale era incrementato del 24,7 % sul 2014.

Il book-shop – andamento e ricavi

Gli incassi registrati dalla vendita al Bookshop hanno registrato al 31 luglio 2017 un incremento del 23,1% rispetto al solito periodo del 2016, che a sua volta registrava un incremento del 18,9% rispetto a 2015, il quale era incrementato del 55,19% sul 2014. I visitatori apprezzano sempre più il merchandising proposto dal Puccini Museum, e in vendita presso il Bookshop di Piazza Cittadella: la spesa procapite al 31 luglio era di € 4,02 per l’anno 2017, contro una media di 3,91 per l’anno 2016.

Il dato complessivo

L’incremento dei visitatori ha prodotto quindi maggiori ricavi complessivi con i seguenti  esiti percentuali: i ricavi complessivi nel 2017 sono incrementati del 13,7 rispetto ai dati al 31 luglio 2016, il quale registrava un incremento del 17,3% rispetto allo stesso periodo nel 2015, che a sua volta aveva registrato un incremento del 34,4% rispetto al 2014.

L’attività didattica – Per conoscere Giacomo Puccini

Sono  937 gli alunni di scuole lucchesi e non che grazie al primo programma strutturato di visite scolastiche hanno visitato il Museo, mentre sono 154 i bambini e familiari che hanno partecipato ai laboratori didattici invernali. 1013 gli studenti di scuole medie superiori italiani, inglesi e francesi.

 

L’attività promozionale – Lucca città di Giacomo Puccini

Grazie alla cura dell’attività di media relation da parte della Fondazione Giacomo Puccini sia con i mass media tradizionali che attraverso i canali social, è stata riservata ancora grande attenzione alla Casa Museo: tra le televisioni da segnalare Rai1 per la trasmissione Linea Verde, Marco Polo TV, la web tv olandese RCO Meets Europe. Anche la stampa tradizionale ha dedicato spazio al Museo, in particolare le riviste straniere quali Merian Magazine, Geo Saison Extra Toskana, senza però dimenticare il portale  web di Dove.  RAI 5 sta per mandare in onda  le trasmissioni dedicate alle opere di Giacomo Puccini girate anche alla Casa Museo, mentre Sky – Touring girerà una intera puntata delle serie Sei in un paese meraviglioso – progetto di Autostrade per l’Italia - dedicata al rapporto tra il territorio e Giacomo Puccini. Si ricorda inoltre la partecipazione al Progetto Borghi – Viaggio Italiano che grazie alla collaborazione con le Case della Memoria, ha promosso la Casa Natale di Giacomo Puccini come una delle mille destinazioni di piccoli tesori da scoprire in Italia per sperimentare un viaggio fatto di esperienze ed emozioni.

 

La Fondazione Giacomo Puccini e gli altri eventi

E’ stata rinnovata la collaborazione con eventi quali il Lucca Film Festival, Lucca Classica Music Festival, con il progetto regionale Amico Museo 2017,  con il Teatro del Giglio per la realizzazione delle Cartoline Pucciniane , ma ne sono nate di nuove.  Tra tutte da ricordare l’evento Virtuoso & Belcanto 2017, il festival di musica da camera ideato da Riccardo Cecchetti e Jan Bjøranger, promosso e realizzato da Associazione Voces Intimae e Teatro del Giglio, e con  il primo International Opera Composition Course “Giacomo Puccini” organizzato dall’associazione di musica contemporanea Cluster e dall’International Chamber Opera Festival – WEC, ospitato all’interno della casermetta sede della Fondazione Giacomo Puccini.

 

L’archivio – Giacomo Puccini le sue carte e quelle dei corrispondenti

Da segnalare che è appena partito il progetto Carte di Giacomo Puccini, creazione di un sistema coordinato di tutela, conoscenza e fruibilità, in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana, per la tutela e la valorizzazione dell’importante patrimonio documentario legato alla figura di Giacomo Puccini, partendo da quello posseduto dalla Fondazione Giacomo Puccini, e realizzabile grazie ad un contributo ministeriale, che ha come obiettivo l’informatizzazione e la digitalizzazione dei fondi archivistici conservati.

 

I testimoni

In questi primi sei mesi dell’anno la Casa natale è stata inoltre visitata da illustri personaggi del mondo culturale: i registi Julian Tample, Oliver Stone, Olivier Assayas, gli attori Lucy Lawless, Jeff Baena e Aubrey Plaza, il compositore Ennio Morricone, il giovanissimo pianista cinese Tim Zhang e il pianista inglese Alexis Ffrench, i tre giovani tenori de Il Volo, a Lucca per il concerto al Summer Festival, l’attrice Lucy Lawless, ma anche la mezzo soprano Bruna Baglioni, il tenore Dario Di Vietri, il compositore lucchese Girolamo Deraco e il Direttore del Teatro dell’Opera di Budapest Kesselyák Gergely. Si ricorda l apresenza di Giordano Bruno Guerri, Presidente del Vittoriale degli Italiani e di José Antonio Boccherini Sanchez, discendente del grande compositore lucchesi.

confronto andamento presenze 2014 -2015 - 2016 - 2017 presenze turisti per nazionalita - gen lugl 2017

FacebookTwitterGoogle+Condividi