Onu : Aids, sono 18,2 milioni le persone che seguono terapia

Circa 18,2 milioni di persone nel mondo a fine giugno avevano accesso ai farmaci salvavita contro il virus HIV responsabile dell’Aids, tra cui 910’000 bambini, pari al doppio rispetto a cinque anni prima. A rivelarlo è il Rapporto dell’Unaids, il programma congiunto delle Nazioni Unite sull’Aids. che Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” riporta. Ma la lotta al virus continua a registrare importanti sfide, in particolare per le giovani ragazze dai 15 ai 24 anni: nel 2015 circa 7’500 giovani donne sono state infettate con l’Hiv ogni settimana, rivela il rapporto. A livello globale, tra il 2010 e il 2015, il numero di nuove infezioni da HIV tra le giovani tra i 15 e i 24 anni è stato ridotto di appena il 6%, da 420’000 a 390’000, precisa il rapporto definendo questo periodo di vita “molto pericoloso”, in particolare nell’Africa sub-sahariana.Alcuni studi rivelano che in Africa meridionale, le ragazze rappresentavano il 90% di tutte le nuove infezioni tra i 10-19 anni. “È urgente fare di più”, ha dichiarato il direttore esecutivo dell’Unaids, Michel Sidibé.

Lecce, 21 novembre 2016                                                                                                                                                                                            

Giovanni D’AGATA      

Share