LUCCA, TERRA DI CAMPIONI

LUCCA, 11 novembre 2017 – Lucca è terra di piloti e motori. A confermarlo è il ricco palmarès dei campioni nostrani, che fa volare alto il nome della provincia lucchese per preparazione e capacità e, allo stesso tempo, rinnova la tradizione del territorioper quanto riguarda gli sport motoristici e, in generale, la passione per il mondo dell’automobilismo.Rally il Ciocco (ITA) 23-25 03 2012

«La soddisfazione – commentano il presidente e il direttore di Aci Lucca, Luca Gelli e Luca Sangiorgio – è sempre molta. Da un lato abbiamo infatti la conferma di una tradizione motoristica fortemente radicata a Lucca; dall’altro abbiamo la crescita continua di giovani campioni che portano alto il nome del Club e di Lucca. Da Andreucci, ormai un veterano, passando per Lenci, fino a Pera sono tanti i piloti e navigatori che si sono distinti nelle corse di questi ultimi mesi. Come Automobile ClubLucca siamo accanto ai campioni, mettiamo a disposizione tutto il nostro patrimonio organizzativo e conoscitivo, organizziamo il Premio Aci Lucca, che da quest’anno oltre al rally comprenderà anche il mondo del kart, e investiamo moltissimo sui temi dell’educazione e della sicurezza stradale a partire dalle scuole».

Per la decima volta, Paolo Andreucci si è laureato campione italiano assoluto di rally: una costanza che nessuno finora è riuscito ad eguagliare. Con lui anche Stefano Martinelli, che ha conquistato quest’anno il titolo di campione italiano di rally nella classe R1, ovvero quella che comprende vetture fino a 1600 cc. Martinelli, inoltre, nominato ambasciatore di Barga dall’amministrazione comunale, ha vinto la Coppa Aci R1 nel Campionato Italiano Rally Terra e si è piazzato secondo nel Suzuki Rally Trophy. Mauro Lenci, un veterano delle corse, è stato proclamato Campione Toscano Aci Sport 2017. L’impegno e la passione di Lenci si manifestano anche fuori dall’abitacolo: dal 2017, infatti, ha messo a disposizione dei giovani piloti la sua esperienza collaborando con Aci per la realizzazione dei corsi per il rilascio della prima licenza di guida. Due gli equipaggi che in questi mesi hanno brillato al volante: Rudy Michelini e Michele Perna si sono classificati secondi nella Coppa Aci Sport per la categoria Super 2000 R4-R5 e terzi assoluti nella Coppa Italia – zona 3, mentre il duo ManfrediNicola e Jasmine, sono arrivati terzi nella coppa Aci Sport per la categoria R2. Ottima prestazione anche per Sauro Farnocchia, co-pilota, che ha ottenuto il terzo gradino del podio nazionale nel Trofeo Rally Asfalto. Infine, due giovanissimi. Riccardo Pera, appena 18enne, ha comandato la classifica della Porsche Carrera Cup Italia 2017 fin dalle prime gare. Pera si è poi classificato secondo, in seguito al ritiro per un incidente sul circuito di Monza. Il giovane pilota si è inoltre fatto valere durante l’International Shoot Out, test internazionale voluto dalla Porsche con i migliori 9 piloti under 26 del panorama europeo: nonostante fosse il più giovane ha registrato il miglior tempo della mattinata del secondo giorno, piazzandosi comunque sempre tra i primi tre nelle simulazioni di gara. Soddisfazione anche per Giacomo Ciucci, co-pilota di Andrea Dalmazzini, campione italiano rally Terra 2017. Accanto alle gare, Giacomo si è speso per organizzare i corsi per il rilascio della prima licenza, introducendo contenuti innovativi che puntano l’attenzione sulla sicurezza e sui comportamenti corretti da tenere durante una gara.

FacebookTwitterGoogle+Condividi