Licciana Nardi, ultimati i lavori che mettono in sicurezza il Canale della MionaCanale-della-Miona-12.10.2018

Sono appena finiti i lavori che il Consorzio 1 Toscana Nord, ha eseguito lungo il canale della Miona, nel tratto a ridosso della strada comunale che collega Monti a Amola e tutti i paesini attorno.

L’intervento, per complessivi 135 mila euro, è stato finanziato interamente con i contributi della Unione Europea attraverso il Piano di Sviluppo Rurale della Regione Toscana, ed è articolato in una serie di opere che sono state realizzate per mettere in sicurezza il corso d’acqua, ripristinare il funzionamento idraulico e stabilizzare il versante.

“Un altro lavoro terminato che fa parte dei quasi 90 interventi che il Consorzio sta eseguendo nel comprensorio montano – afferma il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – interventi resi possibili attraverso i contributi europei che concretamente vanno a risolvere situazioni puntuali di dissesto e che migliorano il funzionamento dei torrenti e il deflusso delle acque. L’Unione Europea complessivamente ha finanziato al Consorzio 18 milioni di euro per lavori, attraverso il PSR, che rappresentano un contributo importante per l’economia di queste aree, sia perché occasione di lavoro per imprese e professionisti, sia perché spesso rappresentano le uniche risorse che arrivano per la salvaguardia dell’ambiente. Il territorio dove agisce il Consorzio 1 Toscana Nord è un’area dove i mutamenti climatici oramai in atto portano spesso ad eventi straordinari e tali risorse risultano quindi fondamentali sia per il ripristino di eventuali danni subiti sia per la prevenzione.”

“Oggi consegniamo al territorio questo nuovo intervento che consente la messa in sicurezza del versante, del corso d’acqua e quindi della zona di Miona e dei paesi vicini – afferma l’amministratore del Consorzio Denis Santini – e tutti gli interventi realizzati sono perfettamente integrati nell’ambiente, avendo avuto cura di scegliere moderne tecniche di ingegneria naturalistica per non modificare il paesaggio”.

“Siamo soddisfatti dell’intervento e ringraziamo il Consorzio di Bonifica per la professionalità e puntualità profuse nella sua realizzazione. – afferma Pierluigi Belli, sindaco di Licciana Nardi – Fin dal nostro insediamento abbiamo preso contatti con l’Ente per attenzionare la nostra territorialità e le sue esigenze. Auspichiamo che la collaborazione prosegua per i prossimi anni, e sicuramente lavoreremo per questo, con l’obiettivo di intervenire capillarmente per la messa in sicurezza e la risoluzione di situazioni di dissesto idrogeologico”.

Share