Le ricette tipiche: gli zuccherini di Natale.

24796700_10155214294456814_5953672033881550150_n

E’ un antico dolcetto tipico di alcune zone dell’Emilia Romagna, che si faceva un tempo per i matrimoni e per le feste solenni come il Natale. E’ un piccolo “bracciatello” in miniatura: una volta si faceva con la pasta del pane a cui si aggiungeva un uovo ,dello strutto e qualche mandorla.
– Tritare finemente 30-40 gr di mandorle, unirle a 500 gr. di farina, aggiungere 3 uova, 180 gr di zucchero,120 gr di burro a pezzetti, 1 bustina di lievito e la buccia grattugiata di 1 limone.
Impastare velocemente e far riposare in frigo per mezzora.
Poi prendere un pezzo di impasto per volta e fare dei rotolini del diametro di poco più di una sigaretta, chiudere a ciambellina , disporli su una teglia su carta da forno e far cuocere a fuoco basso(160) per 10-15 minuti : sorvegliarli perché devono rimanere bianchi in superficie e poi si induriscono raffreddandosi.
Spolverare di zucchero a velo ( a piacere, una volta freddi, spennellare con liquore all’anice).

FacebookTwitterGoogle+Condividi