LATTONA

Lepidium draba – Cardaria draba
Famiglia: Cruciferae – Brassicaceae

La lattona è una specie a distribuzione eurimediterranea presente in tutte le regioni d’Italia (avventizia in Valle d’Aosta). Cresce in vegetazioni ruderali, ai margini degli abitati, lungo le vie, nelle scarpate, nei vigneti, dal livello del mare ai 1000 m circa (raramente più in alto). Le foglie giovani sono commestibili; i semi molto piccanti venivano un tempo usati come sostituto del pepe.

Etimologia: Il nome generico deriva dal greco “cardamon” = crescione, quello specifico sempre dal greco “drabe”= acre, aspro, amaro, con allusione al suo sapore.

Il nome generico deriva dal greco Lepidium da Lepidion (piccola squama), per la forma dei frutti. Forma biologica: geofita rizomatosa/ emicriptofita scaposa. Periodo di fioritura: maggio-luglio.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

La pianta ha blande proprietà antiscorbutiche, carminative e antiinfiammatorie, ma il suo uso è stato abbandonato per la la sua scarsa efficacia.
I suoi semi assai piccanti vengono a volte usati al posto del pepe.

naturopata marco pardini

Share