la SALSA VERDE, la  salsa per i bolliti

la salsa verde fino a poco tempo fà ogni domenica era sulle tavole dei lucchesi, non c’era famiglia che non la preparasse, ma pochi sanno che è una ricetta di origine piemontese e da lì probabilmente l’hanno portata i nostri avi che andavano a fare il militare in quella regione.
ecco come si prepara (anche se ogni famiglia ha delle piccole varianti)
50 g. di prezzemolo 1 spicchio di aglio 40 g. di mollica di pane casereccio 20 g. di capperi 3 filetti di acciuga sotto sale o sott’olio 100 ml di olio extravergine di oliva 50 g. di aceto di vino bianco 2 tuorli d’uovo sale e pepe
Pulite il prezzemolo tenendo solo le foglie più belle, lavatelo, asciugatelo e tritatelo con una mezzaluna.
Pulite l’aglio, strizzate i capperi se sono sott’aceto e tritate insieme aglio, capperi e acciughe fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Prendete il pane raffermo, ricavate solo la mollica; tagliatela a pezzetti e bagnatela con l’aceto.
Intanto fate bollire le uova, sgusciatele. Tagliate a metà le uova e prendete solo il tuorlo, schiacciatelo e lavoratelo con una forchetta. Schiacciate la mollica di pane bagnata per ottenere un composto molto fine.
A questo punto unite nella ciotola insieme ai tuorli e alla mollica, l’impasto di acciughe, aglio e capperi e il prezzemolo tritato. Mescolate bene aggiungendo l’olio extravergine d’oliva a filo ed infine salate e pepate a piacere.
Frullate la salsa con il mixer per qualche secondo in modo che la consistenza diventi più fine e ben amalgamata.
Prima di essere utilizzata la salsa deve riposare in frigorifero per una giornata. ricetta di ezio lucchesi

1496636_724232124342703_1880171203978181406_n

FacebookTwitterGoogle+Condividi