La messa in sicurezza dell’area dell’ex oleificio Toschi 

al centro di un incontro in Regione Toscana

Il futuro dell’area dell’ex oleificio Toschi è stato al centro di un incontro a Firenze fra l’assessore all’ambiente Franco Fanucchi, l’assessore regionale Federica Fratoni e il presidente della Commissione Ambiente della Regione, Stefano Baccelli. Presenti anche i tecnici della Regione e il legale del comune di Porcari.

La vicenda è nota. Dal sito dell’ex Oleificio Toschi, ora in mano ad un curatore fallimentare, si sono verificati degli sversamenti di sostanze oleose che hanno costretto il comune di Porcari a intervenire per porre rimedio a situazioni che avrebbero provocato potenziali emergenze ambientali. Tutto questo con un ingente dispendio di risorse finanziarie che il comune intende recuperare attraverso diverse pratiche legali attualmente in atto.

“La riunione in Regione – spiega l’assessore Fanucchi – ha avuto lo scopo di cercare di sensibilizzare la Regione alla problematica dopo che Stefano Baccelli, nelle sue vesti di consigliere regionale, aveva presentato recentemente una mozione per impegnare il consiglio regionale ad inserire il sito di Porcari nell’elenco dei siti di interesse regionale da bonificare. Tale inserimento è infatti una prerogativa fondamentale per reperire i fondi necessari all’eventuale bonifica.
Ognuno degli attori presenti a questo importante tavolo regionale ha dato il suo contributo per cercare di risolvere questa difficile situazione ambientale. Personalmente – conclude Fanucchi – ringrazio, oltre ai tecnici delle due Amministrazioni, l’assessore Fratoni e il consigliere Baccelli per il loro impegno nei confronti del comune di Porcari”.

Share