Legnaia ABC Castelfiorentino – Geonova

 

Quella con Castelfiorentino è una delle tre partite “clou” di cui avevamo già parlato, la prima è stata contro la Virtus Siena, dalla quale la Geonova è uscita con una prestazione davvero speciale, conquistando pesantissimi punti per la classifica, mettendo la Virtus dietro a quattro lunghezzem, adesso c’è da affrontare la Falegnami ABC Castelfiorentino, poi sarà la volta del Pino Dragons

La partita di Domenica si preannuncia complicatissima, in casa il Castello non ha mai perso e sicuramente non è sua intenzione iniziare Domenica, anzi vorrà rifarsi della battuta d’arresto in cui è incappato contro il Valdisieve, con l’incontro di Domenica scorsa ha interrotto una striscia positiva che andava avanti dalla undicesima giornata, questo tanto per far capire che si tratta di una squadra tosta, in lotta per le prime posizioni della C Gold.

Piazza ormai lo abbiamo imparato a conoscere e chi ci segue pure, le sue scarpe devono somigliare molto a quelle che Amstrong indossò per la sua passeggiata sulla pallida Luna, ovvero scarpe pese, per piedi ben piantati a terra “ Mi aspetto una partita molto difficile, alla stregua di quella appena passata con la Virtus, quello che forse temo un po’ di più, sta nel fatto che loro giocano con dieci uomini, ognuno intercambiabile, fanno cambi senza scendere di ritmo, intensità e qualità. Poi hanno un giocatore come Montagnani che fa la differenza, ma c’è da stare attenti anche ai giovani che hanno nel roster, sono di ottimo livello e adatti alla categoria”

La Geonova dovrà fare a meno del nuovo arrivato Daniel Yerandy, per una squalifica rimediata a Siena, in un  rocambolesco  dopo gara “ Daniel ci aveva dato una grossa mano in partita, ma non per questo adesso siamo meno bravi, siamo arrivati fin qua senza di lui, certo un cambio in più è d’aiuto nell’economia della partita, ma dobbiamo sfruttare a nostro vantaggio questa cosa, ci dobbiamo compattare maggiormente e fare ancora più squadra”

Domenica oltre alla Geonova impegnata in questa difficile trasferta, va in scena anche un’altra bella partita, Pino – Virtus, all’andata furono i senesi a vincere, di undici punti, questa volta giocano a Coverciano e sarà un po’ più complicato strappare i due punti ai fiorentini “ Tra le due vedo favorito il Pino Dragons soprattutto perché ha qualcosa in più dal punto di vista fisico, anche se, la Virtus ha davvero molta, molta qualità, per cui credo che se Domenica i senesi, mettessero su, una delle loro partite, potrebbero fare il colpaccio a Firenze, però indipendentemente da quello che faranno, per noi è importante che Domenica si giochi al meglio delle nostre possibilità e si riesca a fare risultato”

FacebookTwitterGoogle+Condividi