LA CREMA DI FAGIOLI E TARTUFO NERO GARFAGNINO10671275_722960174469898_6812064505673898274_n

Pochi sanno che in Garfagnana ci sono i tartufi, non sono molto forti come odore anzi sono delicati e proprio per questo tutti li possono apprezzare anche quelli che non amano quel forte odore di…… gas.
250 g di fagioli secchi 2 patate 1 piccola cipolla 1 spicchio di aglio 2 cucchiai di olio evo, brodo vegetale
tartufo nero Garfagnino 12 fettine di pane abbrustolito.
Grattugiate o affettate un pochino di tartufo e metterlo nell’olio a prendere sapore, mettere a bagno i fagioli per tutta la notte, cambiare l’acqua e cuocerli con salvia e aglio finché non diventino teneri (senza sale che aggiungerete solo all’ultimo per mantenere morbida la buccia)
affettare sottilmente la cipolla a l’aglio e soffriggerli nell’olio, tagliare le patate a piccoli cubetti e aggiungere al soffritto, poi aggiungere anche i fagioli scolati e versare il brodo, cuocere la zuppa 15 minuti circa, poi frullarla
Grattuggiare la metà di tartufo e scaldare la zuppa, poi aggiungere l’olio al tartufo che avete fatto.
Servire la zuppa con il pane abbrustolito, grattuggiando o affettando sopra il resto del tartufo
DI EZIO LUCCHESI

FacebookTwitterGoogle+Condividi