Il Santo del giorno, 22 Agosto: l’Incoronata, la Beata Vergine Maria Regina

 

La festività odierna, parallela a quella di Cristo Re, venne istituita da Pio XII nel 1955. Era posta meglio un tempo quando si teneva il 31 Maggio, a “coronamento” del mese  mariano per eccellenza. Un tempo, quando si voleva ammantare un mito di un’aurea altissima, si parlava di regalità…

 

di Daniele Vanni

 

Un tempo, quando si voleva ammantare un mito di un’aurea altissima, si parlava di regalità… Oggi se si parla di regine e re non si riempiono neppure i rotocalchi che fecero fortuna presso tutti  i saloni e le stanzette delle parrucchiere!

Comunque questa festa, voluta da quel singolare Papa che fu Pio XII, si celebrava, fino alla recente riforma del calendario liturgico, il 31 maggio, a coronamento della singolare devozione mariana nel mese a lei dedicato. Il 22 agosto era riservato alla commemorazione del Cuore Immacolato di Maria, al cui posto subentra la festa di Maria Regina per avvicinare la regalità della Vergine alla sua glorificazione nell’assunzione al cielo. Questo posto di singolarità e di preminenza, accanto a Cristo Re, le deriva dai molteplici titoli, illustrati da Pio XII nella lettera enciclica “Ad Coeli Reginam” (11 ottobre 1954), di Madre del Capo e dei membri del Corpo mistico, di augusta sovrana e regina della Chiesa, che la rende partecipe non solo della dignità regale di Gesù, ma anche del suo influsso vitale e santificante sui membri del Corpo mistico.

Il latino “regina”, come “rex”, deriva da “regere”, cioè reggere, governare, dominare. Dal punto di vista umano è difficile attribuire a Maria il ruolo di dominatrice, lei che si è proclamata la serva del Signore e ha trascorso tutta la vita nel più umile nascondimento.

Ella è regina perché eccelle su tutte le creature, in santità: “In lei s’aduna quantunque in creatura è di bontade “, dice Dante nella Divina Commedia.

Maria Regina è un titolo con cui viene molte volte chiamata ed invocata dalla Chiesa cattolica Maria, definita “la madre di Dio”.

Maria viene chiamata Regina in vario modo: Regina del Cielo, Regina della pace, Regina degli Apostoli, Regina dei Martiri.

L’ultimo mistero del Rosario ci presenta l’incoronazione di Maria come Regina del cielo e della terra.

Le Litanie Lauretane chiamano più volte Maria con il titolo di Regina. Più precisamente la proclamano come: Regina degli Angeli, Regina dei Patriarchi, Regina dei Profeti, Regina degli Apostoli, Regina dei Martiri, Regina dei veri cristiani, Regina delle Vergini, Regina di tutti i Santi, Regina concepita senza peccato originale, Regina assunta in cielo, Regina del santo Rosario, Regina della famiglia e Regina della pace.

Tre delle antifone mariane più conosciute dai cristiani invocano Maria con il titolo di Regina; esse sono la Salve Regina, il Regina Coeli e l’Ave Regina Coelorum.

La consuetudine d’incoronare la sacra immagine della Vergine si diffonde in Italia alla fine del XVI secolo per opera del frate forlivese Girolamo Paolucci de’ Calboli (1552-1620). L’oro e l’argento che compongono la corona sono il frutto di lasciti e donazioni, che vengono raccolte durante un ciclo di predicazione e di penitenza. L’incoronazione avviene durante una cerimonia pubblica, cui segue il rito liturgico.

La consuetudine prese piede velocemente. Nel 1636 Alessandro Sforza Pallavicini, conte di Borgonovo, nel piacentino, dispose nel suo testamento un lascito per le future incoronazioni delle immagini più celebri della Vergine. La donazione fu destinata al Capitolo di San Pietro, in Vaticano, che successivamente fissò la seguente regola: una Sacra immagine poteva essere incoronata se venivano confermate tre circostanze: l’antichità, la venerazione e il carattere miracoloso dell’immagine. Il Capitolo inoltre approvò il Rito per l’incoronazione dell’immagine della beata Vergine Maria.

Da allora si sono succedute diverse incoronazioni, in tutt’Italia. Il periodo in cui si sono avute più incoronazioni sono stati gli anni 1939-1945 e gli anni mariani 1954 e 1987-1988.

 

Velasquez: Incoronazione

Botticelli: Incoronazione

 

Share