Il Monte Palodina luogo dei mille misteri.

L’incredibile storia degli Gnomi della Palodina.

A riprova che questa montagna sia predestinata agli eventi soprannaturali, appena due mesi dopo la comparsa del lucertolone alcuni abitanti di Bolognana – piccola frazione di Gallicano – approfittando di una giornata di sole si addentrarono nei boschi del Monte, dove videro a una cinquantina di metri da loro alcuni esseri alti non più di 60 centimetri, intenti a raccogliere qualcosa dal sottobosco. Sentendo il rumore dei passi gli ometti – spaventati – con prontezza si sarebbero riuniti fra loro abbracciandosi in cerchio, per poi sparire rotolando lungo un pendio verso il fondo del bosco. Per quanto incredibile, la presenza degli gnomi fu in questo caso testimoniata da più di una persona. fonte siro ceccarelli

FacebookTwitterGoogle+Condividi