I totani, cugini meno pregiati dei calamari. Spesso le due specie vengono confuse, ma noi conosciamo bene la differenza: la forma, il colore… per l’utilizzo invece possono essere interscambiabili.

Cagliari
10:00 del 06/12/2017
Scritto da Carla
FONTEITALIANOSVEGLIA.COM

I totani, cugini meno pregiati dei calamari. Spesso le due specie vengono confuse, ma noi conosciamo bene la differenza: la forma, il colore… per l’utilizzo invece possono essere interscambiabili. Così come vi abbiamo deliziato con i calamari ripieni abbiamo voluto farcire anche i loro cugini di mare: totani ripieni al forno, la ricetta di oggi. Un ripieno corposo e morbido di patate, pane ammollato e curcuma fresca renderà i totani molto appetitosi. Una nuvola di freschezza con cui accompagnarli: una crema allo yogurt greco che donerà a questo secondo piatto di pesce una marcia in più.

Conservazione

Potete conservare i totani ripieni, cotti e raffreddati, per 1 giorno in frigorifero.

Potete conservare il ripieno dei totani chiuso in un contenitore ermetico per 12 ore al massimo.

Potete congelare il tutto una volta cotto e fatto raffreddare se avete utilizzato ingredienti freschi, non decongelati.

Consiglio

Troppo ripieno rispetto alla misura dei vostri totani? Niente paura, potete realizzare delle saporite “patate duchessa” che trovate sul nostro sito, con l’impasto che avanza! Basterà formare delle roselline che cuocerete in teglia rivestita con carta forno sempre a 180° per circa 15 minuti.

La curcuma fresca può essere sostituita anche con quella in polvere riducendone la quantità (usatene circa 3 g, un paio di pizzichi).

Il ripieno di questi totani è molto morbido e quindi, qualora si desiderasse tagliarli a rondelle, si consiglia di farli freddare leggermente prima di procedere al taglio con un coltello ben affilato.

Se si preferisce un impasto più “compatto”, basterà aggiungere circa 20 g di pangrattato!

Ingredienti per 4 persone

q.b. pepe

1 spicchio aglio

1 foglia alloro

q.b. sale

1 scalogno

1 peperoncino

200 grammi pomodorino ciliegia

2 acciughe o alici

q.b. olio di oliva extravergine

30 grammi pane grattugiato

1 pomodoro

1 mazzetto prezzemolo

1 albume

1/2 bicchiere vino bianco secco

8 totano

10 olive kalamata denocciolate

Come preparare i totani ripieni al forno

1) Elimina il becco, gli occhi e la penna trasparente centrale dei totani. Pulisci la testa dalle interiora e lavali bene.

2) Trita separatamente i tentacoli, il pomodoro maturo, l’aglio, lo scalogno, il prezzemolo, le acciughe e le olive. Metti gli ingredienti in una ciotola e mescolali con l’albume e il pangrattato.

3) Riempi le sacche dei totani con il mix preparato e chiudile con uno stecchino.

4) Fodera una teglia con carta da forno, irrora il fondo con un filo d’olio e disponici i totani, i pomodorini ciliegia lavati e tagliati a metà, la foglia d’alloro e il peperoncino sbriciolato.

5) Bagna con il vino bianco, sala leggermente, cospargi con un’abbondante macinata di pepe e copri la teglia con un foglio di carta stagnola.

6) Cuoci in forno caldo a 180° per 45 minuti. Ogni tanto solleva la stagnola e irrora i totani con il fondo di cottura. Servi i totani ripieni al forno ben caldi.

FacebookTwitterGoogle+Condividi