Grande successo per il Mozart e il Vivaldi di Animando
Orchestra, coro e solisti stregano il pubblico

dell’auditorium Boccherini

Tutto esaurito –  e molte persone in piedi – per il concerto di sabato scorso (10 marzo) proposto da Animando all’interno della rassegna Il Settecento musicale a Lucca. Un pubblico composito, fatto anche da turisti, ha riempito l’auditorium dell’istituto Boccherini per ascoltare l’esecuzione di due pietre miliari della musica classica europea: la Piccola serenata notturna di Mozart e il Gloria in re maggiore di Vivaldi. L’alta qualità dell’ensemble Nuove Assonanze, che vanta ormai un consolidato rapporto di collaborazione con Animando, ha reso la serata impeccabile: esecuzioni pulite, precise e al tempo stesso cariche della personalità del maestro Alan Freiles. Sulle note del Gloria il carattere morbido delle voci coriste, guidate da Silvano Pieruccini, ha incantato la platea. Merito anche dei due solisti, la soprano Jennifer Schittino e il controtenore Alessandro Carmignani, ben presente nella memoria del pubblico lucchese per l’interpretazione dello Stabat Mater di Pergolesi dell’anno scorso in San Michele. “Il concerto di sabato è stato un successo – commenta il presidente di Animando, Paolo Citti – sia per la qualità dell’esecuzione, merito di Silvano e di Alan, ma anche del coro, dell’orchestra e dei solisti. Il pubblico, numerosissimo, ha premiato il nostro lavoro di squadra: nonostante la bassa stagione c’erano turisti, probabilmente attratti da un programma conosciuto; amici dei musicisti, certo, ma anche molte persone che per una sera, incuriosite, hanno scelto di avvicinarsi al mondo della musica classica. È questo, in fondo, uno degli obiettivi della nostra associazione”. Il prossimo appuntamento curato da Animando è in programma per il Venerdì Santo (30 marzo), nella chiesa di San Michele, con lo Stabat Mater per soprano e archi di Luigi Boccherini.

www.animandolucca.it

https://www.facebook.com/animandolucca/

Vivaldi_Mozart_02 Vivaldi_Mozart_03 Vivaldi_Mozart_01

Share