FRITTO MISTO DI VERDURE12985570_946803008752279_7975980040006375487_n

Alcune foglie di salvia, fiori di zucchina, zucchine, fette di melanzana, pomodori non troppo maturi, cipolle bianche, filetti di acciughe sott’olio, olio d’oliva q.b.
Per la pastella: 250 gr di farina, 2 uova, 180 gr circa di birra chiara, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, sale
Preparate la pastella setacciando la farina in una ciotola. Aggiungete un pizzico di sale, i tuorli d’uovo (tenendo da parte gli albumi), l’olio e la metà circa della birra. Mescolate con una frusta per amalgamare in fretta gli ingredienti. Con la birra restante date la giusta consistenza alla pastella: nè troppo densa, nè troppo fluida (la dose di birra indicata potrebbe essere troppa, dipende dalle dimensioni delle uova e dalla qualità della farina). Lasciate riposare almeno un’ora. Preparate le verdure. Tagliate le cipolle ad anelli non troppo sottili e immergeteli in acqua fredda per circa mezz’ora. Scolateli e asciugateli bene. Lavate le foglie di salvia e asciugatele. Spennellatene di albume la metà, mettete su ognuna un pezzetto di acciuga e sovrapponete le altre. Eliminate gambi e pistilli ai fiori di zucchina e puliteli delicatamente. Affettate le zucchine nel senso della lunghezza e i pomodori orizzontalmente, eliminando i semi e appoggiando le fette su carta assorbente. Fate riscaldare l’olio a circa 180° e intanto montate gli albumi. Riprendete la pastella, incorporatevi gli albumi e intingete le verdure cominciando da quelle che devono cuocere di più (zucchine, melanzane, pomodori). Calatele man mano nell’olio bollente, poi alzate la temperatura, di seguito friggete i fiori di zucchina, le foglie di salvia e per ultimi, per evitare di dar sapore all’olio, gli anelli di cipolla.
Per semplificare tutto questo il fritto di verdure può essere fatto anche con una pastella di farina e acqua ghiacciata, sciegliete voi, il risultato comunque cuciniate le vostre verdure sarà esaltante.
Questa ricetta e molte altre sono sul mio libro di cucina
“UN’E’ LA SOLITA MINESTRA” che potete trovare in alcune librerie o, se me lo richiedete, lo spedisco senza spese di spedizione.
foto “porcospino” RICETTA DI EZIO LUCCHESI

FacebookTwitterGoogle+Condividi