Fnaarc: “Positive le agevolazioni Enasarco per i nuovi agenti di commercio”

Finalmente buone notizie per i giovani agenti di commercio, come riporta il sindacato degli agenti di commercio Fnaarc Confcommercio.
«E’ notizia recente- spiega Riccardo Romani, presidente di Fnaarc Lucca e Massa Carrara- che l’Enasarco ha approvato una modifica al regolamento delle attività istituzionali, introducendo un regime contributivo agevolato in favore di quei giovani agenti che abbiano età minore o uguale a trenta anni.
L’agevolazione è concessa a condizione che l’agente, nel triennio 2018 – 2020, venga iscritto per la prima volta alla Fondazione Enasarco o che, qualora già iscritto, si veda conferire un nuovo incarico purché i precedenti siano cessati da almeno tre anni.
In prarica viene ridotta l’aliquota contributiva, in misura progressivamente maggiore nel secondo e terzo anno successivo alla prima iscrizione o ripresa dell’attività, con l’intento specifico di assicurare la fidelizzazione dell’agente e garantire la permanenza nella professione.
Un altro aspetto positivo è il dimezzamento del minimale contributivo, al fine di salvaguardare quegli iscritti che, avendo avviato o ripreso l’attività e dovendo ancora inserirsi appieno nel contesto lavorativo, producano provvigioni in misura ridotta.
Sono misure– chiude Romani- che possono favorire sia l’inserimento dei giovani in questa professione, che va ricordato conta più di 2.000 imprese nella provincia di Lucca, che i colleghi che riprendono l’attività dopo un periodo di sospensione che può essere dovuto alle cause più variegate.
Invito quindi i colleghi ad informarsi presso i nostri uffici, in modo da conoscere tutti i dettagli di queste novità» .
Per info è possibile conttatare la segreteria Fnaarc, responsabile Lorenzo Guerrieri (tel. 0583-473157, guerrierilorenzo@confcommercio.lu.it).

Share