CONSULTA COMUNALE DEL VOLONTARIATO NEL SEGNO DELLA CONTINUITÀ: BRUNO VANGELISTI CONFERMATO PRESIDENTE

Parte con il piede giusto e nel segno della continuità la Consulta Comunale del Volontariato e delle Associazioni che nell’assemblea di insediamento per il mandato 2016-2021, martedì sera, ha confermato Bruno Vangelisti nella carica di presidente ed ha rinnovato la fiducia ai dirigenti uscenti con la nomina di Faliero Vannoni nel ruolo di vicepresidente e di Marina Marrai in quello di segretaria. Entrano a far parte del nuovo direttivo anche i tre coordinatori d’area: Alessio Perilli per le attività socio-sanitarie di volontariato e di promozione sociale, impegno civile, tutela e promozione dei diritti umani e dell’ambiente; Claudio Bacci per le attività musicali, teatrali, artistiche, di animazione e promozione del territorio; Riccardo Guglielmini per le attività sportive e ricreative. I responsabili della Consulta avranno come referenti istituzionali i consiglieri Riccardo Biagi per la maggioranza ed Elena Luisi per le minoranze.

Molto partecipata e intensa questa prima assemblea della Consulta, coordinata dal funzionario comunale responsabile del settore Carla Ferrari. Il sindaco Riccardo Tarabella ha aperto i lavori ricordando il ruolo vitale delle associazioni e ribadendo la volontà dell’amministrazione pubblica di instaurare con il mondo del volontariato un rapporto sempre più stretto, teso a potenziare attività e servizi a favore della comunità ed a promuovere le mille attrattive del territorio. Folta la rappresentanza delle cinquantuno associazioni iscritte alla Consulta e molto apprezzato il fatto che le nomine siano avvenute in piena condivisione e all’unanimità. «Le associazioni hanno dato un importante segnale di sintonia e di disponibilità a lavorare assieme», commenta il consigliere delegato all’associazionismo Riccardo Biagi. «Da parte dell’Amministrazione Comunale pieno sostegno alla Consulta, disponibilità a collaborare su nuovi progetti e massima attenzione alle osservazioni, alle proposte e, perché no, anche alle critiche, se esse serviranno a realizzare qualcosa di utile per tutta la comunità».

Il presidente Bruno Vangelisti ringrazia a nome del consiglio direttivo le associazioni per la fiducia dimostrata, segno di un apprezzamento del lavoro svolto dal gruppo negli ultimi cinque anni. «Questa conferma ci onora», dichiara «e ci sprona ad impegnarci affinché la realtà dell’associazionismo, così importante e necessaria, si sviluppi sempre più nel nostro territorio. Abbiamo una buona squadra, ma come sempre siamo aperti a quanti vogliano portare il loro contributo».

Il primo atto ufficiale della Consulta è stata la decisione di devolvere il ricavato della recente Festa del Volontariato alle popolazioni colpite dal terremoto in centro Italia. La somma andrà ad un Comune ancora da individuare fra quelli interessati dal sisma.

FacebookTwitterGoogle+Condividi