Ultimi Articoli Valle del Serchio

LA CARNE CON FAGIOLI

 LA CARNE CON FAGIOLI Ho scritto carne perché qui la fantasia può lavorare in coppia con i vostri gusti, carne alta, oppure tagliata fine, bistecca di maiale o di manzo, potete fare come volete il risultato sarà speciale. Solo una raccomandazione se la carne è fine o sono straccetti mettetela in padella che sia rovente e giratela immediatamente, dieci secondi per parte sono sufficienti, poi la togliete, la tenete al

FacebookTwitterGoogle+Condividi

IL CEFA ESCE SCONFITTO DAL BOTTEGONE

IL CEFA ESCE SCONFITTO DAL BOTTEGONE   BOTTEGONE BASKET 2001 – CENTRO COMPUTER CEFA BASKET  81-48 (19-6; 40-20; 56-35) BOTTEGONE BASKET: MARTINI 10 – FERRETTI 1 – CAPPELLINI 2 – ALLEGRIA – AMERIGHI 6 – MARCONATO 11 – ROMITI 2 – BANCHELLI 8 – VANNACCI 14 – MEONI 9 – SIMONCINI 9 – PACI 9 CEFA BASKET: ROMEI 5 – GALLETTI – ANGELINI A. 5 – POZZI 3 – ANGELINI

Barga ricorderà i caduti della Battaglia di Nikolajewka,

Domenica (28 gennaio) Barga ricorderà i caduti della Battaglia di Nikolajewka, nel 75esimo anniversario di questo tragico avvenimento. La commemorazione inizierà alle 10 al Parco degli Alpini con l’alzabandiera e l’inaugurazione di una targa dedicata a tutti i caduti e ai dispersi della Seconda guerra mondiale. Alle 11, nella chiesa della Santissima Annunziata, sarà celebrata la Santa Messa. 

ENNESIMO INCIDENTE STRADALE A DIECIMO. IN TILT LA FONDOVALLE

ENNESIMO INCIDENTE STRADALE A DIECIMO. IN TILT LA FONDOVALLE Un altro incidente,  ha paralizzato anche stamani (22 gennaio) la strada provinciale di Diecimo. Uno scontro per fortuna senza gravi conseguenze per gli automobilisti che tuttavia ha creato rallentamenti e code, attorno alle 12,30. il secondo in pochi giorni. si spera quando prima nella realizzaione della  rotatoria     .

Il grande compositore Giacomo Puccini fu molto legato alla Valle del Serchio.

Il grande compositore Giacomo Puccini fu molto legato alla Valle del Serchio. In questa zona della lucchesia, infatti, nel piccolo paese di Celle, nel comune di Pescaglia, la famiglia Puccini fin dal 1700 possedeva diverse proprietà. In un’abitazione di questo paesino, che oggi è un interessante museo, Giacomo soleva trascorrere le vacanze nel periodo della giovinezza, periodo in cui si formò la sua passione per la musica. Celle, che oggi

Atti di compravendita ed imposta di registro

Atti di compravendita ed imposta di registro. La scelta dell’agevolazione deve essere oculata agricultura http://www.agricultura.it/2018/01/22/atti-di-compravendita-ed-imposta-di-registro-la-scelta-dellagevolazione-deve-essere-oculata/ Il legislatore riconosce all’imprenditore agricolo diverse agevolazioni fiscali anche nell’ambito degli atti di compravendita di fondi rustici. Negli ultimi anni tali agevolazioni si sono molto diversificate a seconda delle figure, imprenditoriali o meno e dei vincoli conseguenti. Benefici fiscali Nel caso in cui la norma riconosca per la medesima operazione benefici fiscali differenziati, l’imprenditore deve

Laghetti collinari, Confagricoltura alla Regione Toscana​: “Serve una normativa “sostenibile”

Laghetti collinari, Confagricoltura alla Regione Toscana​: “Serve una normativa “sostenibile” prima di qualsiasi contributo economico” Firenze, 22 gennaio 2018 – I giovani agricoltori hanno bisogno di una normativa “sostenibile” per i piccoli invasi, fondamentali per affrontare le annate anomale sempre piu’ frequenti. L’appello alla Regione Toscana oggi competente delle regole, da rivedere, per i laghetti, che manca l’obiettivo promesso della semplificazione e si dimentca della valenza ambientale. L’associazione nazionale giovani agricoltori

LA BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI A SAN PIETRO IN CAMPO

LA BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI A SAN PIETRO IN CAMPO     Una mattina splendida insieme ai nostri amici a due …. e …. quattro zampe per la tradizionale benedizione degli animali a San Pietro in Campo. Un ringraziamento all’Unità Pastorale, al Comitato San Pietro in Campo, all’Amministrazione Comunale e alla Polizia Municipale.

Quanti di noi davanti ad un albero ne conoscono il nome?

Quanti di noi davanti ad un albero ne conoscono il nome? L’inverno è un bel periodo per riconoscere gli alberi. Alcuni sono sempreverdi, altri presentano baccelli e foglie vecchie, avanzi di frutta, spine o germogli di grosse dimensioni, e la sagoma di un albero è molto più visibile senza il fogliame che solitamente lo ricopre. Fornendosi di un piccolo libro con le sagome degli alberi, li si può riconoscere ed