Cibi e Natura

le CONCHIGLIE ALL’UCCELLETTO

 le CONCHIGLIE ALL’UCCELLETTO ricetta di “mi mà cucinava così” Questo è un piatto da mille e una notte, una favola, la delizia del palato, ed è un piatto unico, vi consiglio di usare le conchiglie perché si riempiranno di sugo, non ve ne basterà una sola porzione. Mettete a bollire l’acqua e metterete poco sale solo quando bolle, nel frattempo in un giro d’olio in un largo tegame mettete una

FacebookTwitterGoogle+Condividi

ARRABBIATA CON PEPERONI E OLIVE

ARRABBIATA CON PEPERONI E OLIVE Perché fare un semplice piatto di pasta all’arrabbiata, mettiamoci un pò di fantasia in cucina e variamo un pò questo piatto, sarà una piacevole sorpresa. Tagliare l’aglio a pezzettini e soffriggerlo in una padella larga insieme al peperoncino tagliato. Aggiungere i pomodori tagliati a pezzi, aggiustare di sale e lasciar cuocere un pò, poi aggiungere del peperone rosso tagliato a cubetti finissimi, così pure le

I TORDELLI DELLA MI NONNA

I TORDELLI DELLA MI NONNA i miei nonni si alzavano alle prime luci dell’alba il sabato per fare il pane con le patate nel forno a legna (la lavorazione era iniziata la sera prima), dopo il pane mettevano gli arrosti, toglievano gli arrosti, ne tagliavano tre belle fette, due dall’arrosto di manzo e una dall’arrosto di maiale. Pulivano le fette di arrosto da eventuali pellicine, dal grasso e le tritavano

Una bontà tutta garfagnina, la farina di neccio. Le sue origini e la sua storia

Una bontà tutta garfagnina, la farina di neccio. Le sue origini e la sua storia “Il castagno è il nostro albero del pane. Ci andrebbe messa, in ogni castagno, una croce, come si fa con gli alberi divenuti sacri…” Giovanni Pascoli nel 1908 descrisse così sulle pagine del giornale “La Prensa” agli italiani emigrati in Argentina  il significato profondo che poteva avere il castagno per la gente della Valle del Serchio. Nulla

Coltivazione del kiwi: dall’identificazione del sesso alla potatura

Coltivazione del kiwi: dall’identificazione del sesso alla potatura https://www.coltivazionebiologica.it/coltivazione-del-kiwi-semina-potatura/   La coltivazione del kiwi italiano è molto apprezzata in tutto il mondo, e la produzione del nostro Paese è molto vasta, anche se non molti lo sanno. Questo frutto, noto anche come actinidia, viene messo a dimora, solitamente, lontano dalle gelate, e viene raccolto nel periodo autunnale. Oggi conosceremo le caratteristiche della pianta di kiwi, le principali varietà che possiamo

SFORMATINI DI POLENTA, GORGONZOLA, PANCETTA E CAVOLFIORE

SFORMATINI DI POLENTA, GORGONZOLA, PANCETTA E CAVOLFIORE altro buon piatto semplice di tempi passati ma che oggi viene rivalutato e servito come antipasto. Innanzitutto si deve preparare una polenta con farina gialla acqua e un pò di sale, deve essere densa quando si mescola, quando è cotta inerite tanto gorgonzola (a chi non piace può sostituirlo con formaggio di alpeggio) mescolate bene poi mettete la polenta dentro delle formine poi

LE POLPETTE DEI POVERI, MA TANTO BUONE

 LE POLPETTE DEI POVERI, MA TANTO BUONE   questa è una vecchia ricetta contadina in uso fino a poco tempo fà quando era difficile mettere insieme il pranzo con la cena, quando si doveva recuperare il pane secco, quando gli avanzi non si buttavano via e si riciclava tutto. Non per questo però queste polpette non siano buone, anzi sono ottime, mi riportano molto indietro nel tempo, quando ero bambino,

FARRO ALLE ERBE CON INSALATINA DI PECORINO E PROSCIUTTO

FARRO ALLE ERBE CON INSALATINA DI PECORINO E PROSCIUTTO Lessate il farro a fuoco moderato per 40 minuti, mescolando di tanto in tanto, poi scolatelo e fatelo raffreddare. Conditelo con olio extravergine e un abbondante trito fatto di erbe aromatiche come timo, santoreggia e maggiorana, mettetelo in alcuni stampini pressandolo bene e riponetelo in frigo a riposare. Quando andrete a servire questo antipasto fate un letto in un vassoio di

IL DESCO – Sapori e Saperi Lucchesi in mostra edizione 2017

  Il Desco – Sapori e Saperi Lucchesi in mostra Edizione 2017 Tutti i sabati e le domeniche dal 18 novembre fino al 10 dicembre al Real Collegio nel centro storico di Lucca Lucca, 14 novembre 2017 – Apre sabato 18 novembre Il Desco – Sapori e saperi lucchesi Edizione  2017, la manifestazione delle eccellenze enogastronomiche della provincia di Lucca.   La manifestazione sarà aperta per quattro week end dal 18