VARIAZIONE DI BILANCIO PER FINANZIARE IMPORTANTI OPERE PUBBLICHE

Altopascio, 16 giugno 2017 – Con la terza variazione di bilancio, è stato approvato, con i voti favorevoli della maggioranza (la minoranza ha votato contro), anche il primo adeguamento del Piano triennale delle opere pubbliche della giunta D’Ambrosio.

891mila euro di variazione (766mila di avanzo di amministrazione e 125mila euro di contributi pervenuti dalla Regione Toscana) che permetteranno al Comune di Altopascio di partecipare alla spesa o finanziare direttamente la realizzazione di importanti progetti per il territorio.

Tra gli interventi più consistenti rientrano la realizzazione della rotatoria di Badia Pozzeveri, località Carbonata, per la quale l’amministrazione si è aggiudicata il finanziamento regionale di 75mila euro, grazie alla vittoria del bando per la sicurezza stradale; gli orti urbani nel complesso la Paduletta di Altopascio, che per 50mila euro saranno realizzati con fondi della Regione e per i restanti 50mila con fondi comunali; l’extracanone del piano Consip per il rifacimento della pubblica illuminazione di Altopascio. A settembre, infatti, prenderà il via la convenzione stipulata da Consip Spa con Rti Citelum Sa, alla quale ha aderito il Comune di Altopascio, per una completa riqualificazione della pubblica illuminazione su tutto il territorio comunale. Un maxi-investimento da quasi 3 milioni di euro: la presa in consegna degli impianti, da parte di Citelum, è prevista per il 1° settembre e proseguirà per 9 anni, fino al 31 agosto 2026. Il contratto prevede una quota di investimenti a carico del Comune pari a 165.500 euro per il 2017 e il 2018 a copertura degli interventi di manutenzione straordinaria. Il risultato sarà: sostituzione di 1.724 corpi illuminanti su poco più 2mila totali, sostituzione di 2400 metri di linee elettriche, sostituzione di 272 sostegni e introduzione dell’illuminazione a led di ultima generazione. E ancora: fornitura di 5 telecontrollo da quadro, sostituzione e adeguamento di 31 quadri elettrici, realizzazione di 66 pozzetti comprese opere civili, garanzia di pronto intervento 24 ore su 24, manutenzione ordinaria e un risparmio energetico stimato nel lungo periodo del 57,7%.

Dell’adeguamento, inoltre, fanno parte anche le opere con importi inferiori a 100mila euro, come la realizzazione del “laboratorio colore” nella scuola dell’infanzia di Altopascio e una serie di interventi per l’illuminazione pubblica (in più alla convenzione Consip) e per le asfaltature.

Infine, durante il consiglio comunale di ieri, giovedì 15 giugno, è stato approvato all’unanimità l’ordine del giorno per l’adesione e il sostegno al Disegno di legge, fermo al Senato, per la modifica al codice delle leggi antimafia. 

FacebookTwitterGoogle+Condividi